Il 2023 sarà l’anno di Final Fantasy, annuncio in vista

Final Fantasy torna in modo prepotente al centro delle notizie. Stavolta però non si tratta di quegli ormai famigerati retroscena con gli accordi che sono stati siglati per tenere i giocatori Xbox lontano dal celebre capitolo 7 e da qualunque sua altra incarnazione. E non si tratta neanche di voci di corridoio che vanno prese con tutte le precauzioni del caso.

In una sorta di regalo di Natale posticipato, arrivano direttamente dalla fonte più autorevole che esista alcuni nuovi piccoli brandelli di informazione che rimandano a un futuro misterioso. A parlare quattro membri della famiglia Square Enix tra i più illustri, compreso il producer Yoshinori Kitase che al momento risulta molto occupato con Final Fantasy VII Rebirth.

final fantyasy annuncio
Auguri Final Fantasy (videogiochi.com)

Ma non solo. Nel suo messaggio, il producer ha voluto stuzzicare enormemente i fan con poche parole che stanno avendo quantomeno la conseguenza di avere riacceso la discussione su Twitter. Potrebbe essere a breve il momento di depennare un altro gioco da quella famosa lista di titoli che ormai due anni fa uscì come leak dai forzieri Nvidia.

Nel 2023 c’è altro Final Fantasy da vedere

Sul sito ufficiale di Square Enix il messaggio di saluto per il nuovo anno è all’insegna dei conigli. Del resto per l’oroscopo cinese il 2023 sarà proprio l’anno del coniglio. L’illustrazione realizzata per l’occasione da uno dei membri dello art team di Final Fantasy XIV fa da introduzione ai saluti di quattro membri di Square Enix.

annuncio final fantasy
Final Fantasy VII Rebirth (videogiochi.com)

Yoshinori Kitase è il primo di cui si presenta il messaggio. Un messaggio in cui ha innanzitutto chiesto ai fan di avere un po’ di pazienza ma di essere comunque entusiasti per quello che verrà mostrato “quando sarà il momento” di Final Fantasy VII Rebirth. Ma la parte di messaggio che sta calamitando l’attenzione è l’ultima riga: “c’è anche un altro grande annuncio non collegato a Final Fantasy VII di cui però non posso dire ancora niente“. Gli altri messaggi sono quelli del producer e director di Final Fantasy XIV Naoki Yoshida, del producer della serie Final Fantasy BRAVE EXVIUS Kei Hirono e quello della serie THEATRHYTHM Ichiro Hazama.

Cosa aspettarsi adesso?

Su Twitter il fatto che ci sia da fare un annuncio non legato a Final Fantasy VII ha portato qualcuno a sperare di vedere la pixel remaster. C’è poi chi ancora spera di vedere il gioco forse più di successo della serie finalmente su Xbox e addirittura crea una copertina fittizia e poi c’è invece un messaggio su cui è bene riflettere. Un messaggio che rimanda ai saluti ufficiali del presidente di Square Enix fatti l’anno scorso. Yusuke Matsuda nella sua lettera al 2022 immaginava un futuro in cui nei videogiochi ci sarebbe stato più spazio per gli NFT e poi, in una intervista, il presidente di Square Enix era tornato sull’idea di premiare in qualche modo i giocatori che passavano al lato sviluppatore di contenuti. E ora parte di internet trema al pensiero di cosa possa essere veramente il grande annuncio per Final Fantasy.