L’adorabile Tunic aggiunge una nuova modalità gratis

Abbiamo giocato Tunic in lungo e in largo lasciandoci sbatacchiare qua e là nei punti di salvataggio ogni volta che morivamo. Ma non deve essere per forza così.

Dentro la piccola gemma frutto in pratica del lavoro solitario di Andrew Shouldice con piccoli aiuti soprattutto per quello che riguarda la colonna sonora e alcuni elementi artistici, c’è nascosta una nuova modalità che in pratica è come una mod ma senza che vi dobbiate lambiccare il cervello a cercare di scrivere voi il codice.

L'adorabile Tunic aggiunge una nuova modalità gratis
L’adorabile Tunic aggiunge una nuova modalità gratis (foto: Finji)

Quando abbiamo recensito le avventure della pelosa volpe che ricorda Link di The Legend of Zelda, abbiamo parlato dei combattimenti e del fatto che il gioco, con una modalità affine ai soulslike, non permette di salvare se non in alcuni punti prestabiliti. Ma oltre ai combattimenti, il gioco è anche ricco di elementi esplorativi. E se non ve la sentite o sapete già di non avere pazienza a sufficienza per percorrere gli stessi dieci quadratini cento volte per arrivare alla cassa che vedete brillare tra gli alberi, questa modalità a sorpresa fa per voi.

Tunic diventa un esplorativo puro

L'adorabile Tunic aggiunge una nuova modalità gratis
L’adorabile Tunic aggiunge una nuova modalità gratis (foto: Finji)

Cosa direste se vi dicessimo che se non avete nessuna voglia di perdere tempo con i combattimenti potete effettivamente diventare una volpe invincibile? Un segno di quanto l’esplorazione più che i combattimenti siano l’anima del gioco prodotto da Andrew Shouldice è l’introduzione della modalità denominata No Fail. Una modalità di gioco che vi evita di dover tornare ai punti di salvataggio e che quindi sblocca tutta una serie di esplorazioni aggiuntive che permettono di godere veramente del lavoro dello sviluppatore.

Quando lo abbiamo provato abbiamo deciso di ignorare tutto ciò che non faceva parte del gioco di base. Non abbiamo toccato nessun parametro tra quelli che c’erano stati proposti proprio per avere una esperienza di gioco pulita. Ma effettivamente la modalità di gioco No Fail è un sistema con cui anche chi non è particolarmente preciso nei combattimenti o chi semplicemente vuole godersi l’ambientazione fatta di cespugli tondeggianti e alberelli piramidali può muoversi in assoluta libertà. La modalità che possiamo definire facile non elimina il combattimento ma nel momento in cui la barra della vita arriva a zero non c’è respawn. Semplicemente la barra della vita rimane a zero fino a che il combattimento non è terminato. Questo significa che comunque dovete menare fendenti come se non ci fosse un domani, con la sicurezza però che andrete semplicemente avanti.

E non dovete sentirvi neanche in colpa se attivate la modalità No Fail, del resto tantissimi giochi hanno modalità facilitate anche se decisamente non così tanto facilitate. Ma dentro Tunic, con la modalità No Fail, il gioco si apre nella sua interezza perché viene meno la pressione della sopravvivenza e si può spingere invece sul pedale della curiosità.