Amazon entra nelle nostre auto, questi nuovi accessori saranno indispensabili per tutti

Da Ring Car Cam a Ring Peephole Cam, passando per Alexa for EV Charging e nuove collaborazioni per consentire ai clienti maggiore scelta e flessibilità.

Sono le nuove idee trasformate in realtà da Amazon per un 2023 che nasce di fatto con il CES di Las Vegas in programma nella città per eccellenza statunitense del piacere fino all’8 gennaio.

Amazon - Videogiochi.com 20230106
Amazon fa follie per la tua auto – Videogiochi.com

La Ring Car Cam è di fatto un’alternativa high-tech alle tradizionali dashcam, dotata di fotocamere anteriori e posteriori, nonché di microfono e altoparlante integrati. Uno strumento facile e intuitivo che si collega alla porta OBD-II di un auto per consentire di ricevere alimentazione e informazioni sul veicolo, che possono attivare le registrazioni anche quando l’auto è spenta.

I prodotti per la sicurezza dell’auto vanno sempre più di moda

La Car Cam è dotata di connettività Wi-Fi e memorizza i video localmente. Tuttavia, per ottenere il massimo dal dispositivo, è consigliabile un abbonamento opzionale Ring Protect Go, che costa 6 dollari al mese o 60 dollari per l’annuale. Fornisce una connessione LTE, che consente notifiche in tempo reale e streaming video in movimento. L’abbonamento salva anche i video nel cloud per un massimo di 180 giorni e questo garantisce di avere ancora video anche se la tua auto viene rubata. La Car Cam costa più di molte dashcam tradizionali, ma Ring ha osservato che “le auto non sono solo investimenti costosi, sono un’ancora di salvezza per molti, con il 76% dei pendolari adulti statunitensi che dipendono dal proprio veicolo per andare e tornare dal lavoro”.

Alexa - VideoGiochi.com 20230106
Alexa – VideoGiochi.com 20230106

Ma i prodotti per la sicurezza dell’auto sono uno degli articoli più richiesti dagli attuali proprietari di auto, sempre più attenti a non rientrare in quella statistica da brividi che spaventa gli Stati Uniti, dove un’auto viene rubata ogni 39 secondi.
Novità anche per Alexa. L’assistente vocale ha intrapreso una nuova strada, quella dei veicoli elettrici: ora sarà possibile “trovare, navigare e pagare punti di ricarica pubblici attraverso una semplice richiesta vocale come Alexa, trova una stazione di ricarica per veicoli elettrici vicino a me”. Amazon afferma che Alexa avrà accesso alla disponibilità in tempo reale per oltre 150.000 stazioni di ricarica pubbliche negli Stati Uniti ed EVgo è il primo a offrire pagamenti vocali per la ricarica. Per avviare quest’ultimo, gli utenti devono semplicemente dire “Alexa, paga il mio addebito”.

Amazon infine ha deciso di collaborare con Panasonic Automotive per un update sul sistema di infotainment di bordo SkipGen di Panasonic Automotive attraverso un’integrazione, con Josh.ai, invece, ecco la partnership per un sistema di intelligenza domestica progettato per gestire e controllare i dispositivi integrati attraverso un’app intuitiva e l’elaborazione di un linguaggio di programmazione naturale.