AMD Radeon 380X al debutto

Finalmente è scaduto l'embargo sulle Radeon R9 380X, che rappresentano la nuova fascia media di AMD. Vendute a 260 euro di listino (non è quindi escluso di trovarle a meno online), sono basate su GPU Tonga e montano ben 4 GB di RAM. Se le costose Radeon R9 Fury sono dedicate a chi vuole giocare a 4K senza grossi compromessi, le 380X sono invece dedicate a chi preferisce risoluzioni più basse e, secondo AMD, sono perfette per schermi con risoluzione di 2560x1440, decisamente più diffusi e abbordabili dei costosi modelli con risoluzioni superiori. La concorrente diretta è, sempre secondo AMD, la GeForce 960 che in effetti esce sconfitta nei benchmark dalla nuova Radeon, anche se a onor del vero bisogna riconoscere che la proposta di NVIDIA costa un 40/5o euro in meno della soluzione AMD. Certo, le differenze rispetto alle vecchie Radeon 280X non sembrano ecclatanti e l'upgrade sarebbe poco sensato, ma se avete una GPU ancora meno potente, sostituirla con le nuove 380X farà fare un salto di qualità al vostro PC senza danneggiare eccessivamente il conto in banca.

 

 

Leave a reply