Apple TV: il servizio è in ritardo

Si vociferava da tempo dell'ingresso di Apple nel mondo dello streaming, addirittura si parlava di un lancio americano per il 9 settembre. A quanto pare, però, gli accordi con CBS e Twenty-First Century Fox per i contenuti tardano a essere finalizzati, tanto che Apple ha sospeso il tutto nell'attesa che si muova qualcosa. In parole povere, il lancio è rimandato a un imprecisato 2016. Come mai gli accordi sono rallentati?  I motivi sono parecchi: nonostante i profitti della mela salgano, il mercato dei tablet è maturo e le vendite non aumentano più a dismisura come in passato, idem per gli iPhone, tanto che per il prossimo anno gli analisti si aspettano un calo dei profitti attorno al 5%, cosa che ha già fatto prendere delle belle mazzate in borsa a Apple.

Fonte: Bloomberg

Leave a reply