Assassin's Creed Syndicate: il combattimento darà spazio alle "armi nascoste"

Ubisoft Quebec sta portando una ventata d'aria fresca al franchise di Assassin's Creed. Syndicate, prossimo capitolo della serie, è ambientato nella Londra vittoriana (di cui potete vedere un fantastico trailer andando QUI), un'ambientazione che lo sviluppatore voleva da molto tempo; inoltre, sarà la prima volta che avremo un duplice protagonista in un capitolo della serie.

Ma le novità non finiscono qui. Il senior producer François Pelland ha parlato di come stiano adattando il combattimento per concentrarsi su "armi nascoste", mettendo da parte le spade al fine di rispecchiare al meglio il periodo e il contesto storico. Inoltre, il team vuole che il battle system sia ancora più frenetico e focalizzato all'azione.

L'intenzione è inoltre quella di riportare nel nuovo capitolo le animazioni multi-finisher, che abbiamo già visto in Assassin's Creed III. Avrebbe pertanto dichiarato: "Ci siamo resi subito conto che avevamo superato il periodo medievale, quindi non ci sarebbero state altre spade. È un'epoca molto diversa da quella di 75 anni prima, con la Rivoluzione Francese. Abbiamo voluto dunque dare al combattimento un aspetto più brutale e viscerale, concentrandoci sulle armi nascoste. A tal fine, una delle modifiche che abbiamo apportato al battle system, è il ritorno alle 'multi-finisher' di Assassin's Creed III."

Vi ricordiamo che Assassin's Creed Syndicate sarà disponibile a partire dal 23 ottobre per PS4 e Xbox One, e dal 19 novembre per PC. Buona visione.

[amazon text=Per prenotare Assassin's Creed Syndicate su Amazon clicca QUI&asin=B00XJDS7WI]

FONTE: Gamesradar+

Leave a reply