Ban permanenti per chi imbroglia su Pokémon GO

Dopo un inizio a ranghi ridotti, Niantic ha dato il via alla caccia selvaggia per quanti imbrogliano usando trucchetti di vario genere in Pokémon GO.

La misura che è stata scelta per punire i cheater è quella del ban permanente dell’account.

Il tuo account è stato terminato permanentemente per violazioni ai termini di servizio di Pokémon GO“, si legge nella comunicazione che viene fornita a quanti si macchiano dell’uso di servizi esterni e trucchetti per rendere la cattura dei pokémon più facile.

Questo include, ma non è limitato a: falsificare la propria posizione, usare emulatori, software modificati o non ufficiali e/o accedere al client o ai backend in una maniera non autorizzata che include l’uso di software di terze parti“.

Più chiaro di così…

Il successo di Pokémon GO non viene comunque rallentato da chi usa banali trucchetti per trovare exploit od avvantaggiarsi nel gioco: l’app ha infatti raggiunto guadagni per $250 milioni e punta al miliardo per la fine del suo ciclo vitale.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *