Con il governo Trump potrebbe aumentare il costo dei videogiochi in USA

Come ormai ben saprete, Donald Trump è il nuovo presidente degli Stati Uniti d'America. Secondo una fonte vicina a Polygon, il nuovo governo potrebbe decidere di aumentare il costo dei prodotti importati dall'estero mediante l'introduzione di una nuova tariffa. Sarà, ovviamente, interessato anche il settore videoludico.

Il risultato sarebbe un aumento di prezzo del 10% di tutti gli hardware e software non statunitensi, come ad esempio Nintendo Switch, proveniente dal Giappone ed in procinto di giungere sul mercato mondiale.

Come fa notare CNN Money, a causa di alcune leggi preesistenti, Trump può imporre l'aumento delle tariffe anche senza il consenso del Congresso degli Stati Uniti.

L'associazione che rappresenta gli sviluppatori di videogiochi e i publisher, la Entertainment Software Association, è al corrente della situazione e fornirà nuove informazioni nei prossimi giorni.

Leave a reply