Guillermo Del Toro: "La rottura tra Kojima e Konami era del tutto inaspettata"

Guillermo Del Toro ha parlato del recente stop ai lavori di Silent Hills, dicendo che la cancellazione del progetto, ma soprattutto la separazione tra Konami e Hideo Kojima, era "assolutamente inaspettata".

Nel corso di un'intervista condotta da IGN, Del Toro - alla direzione del titolo insieme al creatore di Metal Gear - ha detto che era a lavoro per creare "un'esperienza intrisa di atmosfera intensa". È così stato chiesto a Del Toro se sarebbe tornato sui videogiochi, ma il regista hollywoodiano ha riferito che in seguito alla collaborazione fallita con THQ e alla sorprendente rottura tra Konami e Kojima, non è sicuro di volerlo: "Sapete, ho provato due volte e non so se avrò voglia di provarci."

Prima di essere ingaggiato per lavorare a Silent Hills, Del Toro era impegnato su un titolo horror con THQ. Il gioco, chiamato InSANE, fu poi cancellato in seguito al fallimento di THQ.

Avrebbe così dichiarato: "La prima volta, la società [THQ] è fallita; durante la mia seconda esperienza c'è stata la separazione, del tutto inaspettata, tra Kojima e Konami. Questo mi ha un po' destabilizzato."

Leave a reply