Horizon Zero Dawn: Guerrilla Games pensa che diffondere meno informazioni sia meglio

Il nuovo IP di Guerrilla Games, Horizon Zero Dawn, è stato uno dei titoli più discussi dell'E3 e di Gamescom 2015, ma gli sviluppatori non sembrano particolarmente propensi nel diffondere informazioni sulla storia o in generale dettagli sul gioco.

Il Senior Producer Mark Norris pensa che evitare di diffondere troppe informazioni possa rendere più interessante il gioco, regalando alle persone la possibilità di riflettere e formulare le proprie teorie. Norris pensa che diffondere troppi dettagli possa influire sul gioco più negativamente che positivamente.

Norris ha commentato anche due altri titoli molto attesi, Fallout 4 e Star Wars Battlefront, parlando di come invece i publisher Bethesda e EA diffondano maggiori informazioni: "C'è un grande fan di Fallout in me, parlo sempre del Vault-111 e ho anche una felpa a tema, e loro hanno mostrato nel trailer il momento in cui la bomba colpisce. E mi sono detto no, perché lo avete fatto? Avete rovinato tutto il mistero che Fallout ha sempre rappresentato per me".

Norris ha anche menzionato il fatto che i giocatori dovranno scoprire praticamente tutto da soli per quanto riguarda Horizon Zero Dawn, al momento della pubblicazione del gioco: "Saprete tutto degli Antichi e scoprirete dove sono le macchine e perché. Scoprirete anche dettagli sulla relazione fra Aloy e le machine. Ma non dirò niente su queste cose in anticipo, i giocatori dovranno sperimentare il gioco per scoprirne i dettagli".

Sicuramente molti fan saranno d'accordo con la scelta di Norris, ma molti altri saranno delusi di sapere che da qui alla pubblicazione saranno diffuse senza dubbio poche informazioni sul titolo, che verrà lanciato nel 2016 come esclusiva PlayStation 4.

Fonte: dualshockers

Leave a reply