Il fascino del vinile colpisce pure i giocatori

Lo davano tutti per morto, ed effettivamente lo era, ma il vinile è riuscito a risorgere miracolosamente dalle sue ceneri e a macinare numeri interessanti, magari non paragonabili a quelli del CD quando ancora il formato fisico era preferito al digitale, ma tutto sommato dignitosi. Probabilmente un po' si tratta di moda, un po' di mero collezionismo, ma erano anni che non si stampavano così tanti vinili. In particolare, era una vita che non se ne vedevamo dedicati alle colonne sonore dei videogiochi, eppure proprio in questi giorni la casa discografica londinese Data Discs sta accettando i preordini per due stampe viniliche che saranno disponibili da settembre al prezzo di 19.99 sterline (circa 28 euro): si tratta delle colonne sonore di Shenmue e di Street of Rage. In entrambi i casi, si tratta di versioni rimasterizzate ad hoc e stampate su supporti da 180 grammi, che faranno la felicità dei puristi del suono analogico.

Fonte: Polygon

Leave a reply