J-Stars Victory VS - la recensione

Per celebrare il 45° anno della rivista nipponica Weekly Shonen Jump, Bandai Namco ha pensato di riunire tutti i più celebri personaggi dei manga per ragazzi pubblicati da Shūeisha in un epico crossover. I numeri di J-Stars Victory VS - questo il titolo del gioco - non passano certo inosservati: 39 personaggi giocabili e 13 di supporto prelevati da oltre 20 serie animate. Ci sono Goku, Naruto e Monkey D. Rufy, ma anche vecchie glorie come Kenshiro, Seiya e Yusuke Urameshi o combattenti improbabili come Arale.
J-Stars_6

J-Stars Victory VS è un picchiaduro a incontri 2 contro 2 realizzato appositamente per stuzzicare i palati degli appassionati.

Mettiamo subito in chiaro che J-Stars Victory VS è distribuito solo in Giappone, quindi dovrete reperirlo online (ad esempio da Play-Asia.com, che ringrazio per avermi fornito la copia per la recensione), ma soprattutto è totalmente in giapponese. I numerosi dialoghi - nulla di indispensabile, per carità - saranno incomprensibili e le opzioni di gioco pure, ma se masticate un po’ di alfabeto katakana come me, ve la caverete piuttosto bene per comprenderne le basi... oppure potete sempre fare affidamento su YouTube cercando uno dei numerosi tutorial in inglese.
J-Stars Victory VS è un picchiaduro a incontri 2 contro 2 realizzato appositamente per stuzzicare i palati degli appassionati. E ci riesce molto bene fin dalle prime battute, perché i personaggi e le mosse sono realizzati alla perfezione, facendovi vivere letteralmente nel vostro manga preferito.
J-Stars_5
Prima di entrare in scena dovrete scegliere il vostro personaggio principale, più uno controllato dalla CPU che combatterà al vostro fianco e uno di supporto che potrete chiamare all’occorrenza; potrete esplorare liberamente le arene saltando perfino sui tetti, oppure distruggere gli elementi dello scenario. Il sistema di combattimento invece è fin troppo semplice e ripetitivo: le combo si ottengono premendo i due tasti di attacco e la mossa speciale è assegnata a un solo tasto. Una soluzione questa che trasformerà anche i neofiti in eroi, ma che lascerà con un po' di amaro in bocca i più esigenti.

Le arene sono esplorabili liberamente (potrete perfino salire sui tetti) e ricche di elementi distruggibili.

Non che sia tutto “button mashing”: parandovi nel momento giusto attiverete la contromossa, con la croce direzionale potrete impartire ordini rudimentali al vostro compagno, o ancora potrete utilizzare varianti degli attacchi standard e di quelli speciali premendo il tasto R1... in ogni caso, gli scontri sono così coreografici e movimentati che è un piacere prenderne parte. Purtroppo la telecamera che tende a nasconderci dietro il paesaggio e i cali di fluidità rovinano il quadretto in più di un’occasione.
J-Stars_4

Davvero un peccato, a questo punto, che non sia prevista una versione occidentale che ci permetterebbe di apprezzare più in profondità questo gioco.

La modalità di gioco principale si chiama J-Adventure: dovrete creare il vostro team scegliendo uno dei quattro personaggi predefiniti (fra cui Naruto) e salpare i mari a bordo del vostro veliero a-là One Piece con lo scopo di diventare il team di combattenti più forte. Visiterete diverse località ingaggiando gli altri velieri in battaglie casuali, avrete modo di partecipare a quest secondarie, acquisire oggetti utili prima delle battaglie e livellare il team e il veliero.
Se vi stuferete degli incessanti dialoghi in giapponese della J-Adventure (tutti statici, peraltro), potrete cimentarvi nella Victory Road, ovvero in un torneo suddiviso in più livelli con tanto di strade alternative; altrimenti troverete la free battle, la modalità con schermo condiviso per due giocatori, oppure le sfide online fino a 4 giocatori. J-Stars Victory VS ha parecchi contenuti tutti da scoprire spendendo J-Points (la valuta che acquisirete dopo i combattimenti), utile per sbloccare nuovi personaggi e altri bonus.

Gli scontri sono così coreografici e movimentati che è un piacere prenderne parte.

Davvero un peccato, a questo punto, che non sia prevista una versione occidentale che ci permetterebbe di apprezzare più in profondità questo gioco. Ma se siete irriducibili dei manga e non vi fate spaventare dalla barriera linguistica, J-Stars Victory VS è il miglior crossover dedicato ai manga mai realizzato.

PRO

Crossover di manga epico
Personaggi realizzati alla perfezione
Tante modalità di gioco

CON

Completamente in giapponese
Sistema di combattimento ripetitivo
Qualche problema di telecamera

7.5

Leave a reply