La CIA e l’FBI monitorano gli MMORPG e Xbox Live

Tempo fa un noto informatico aveva dichiarato che con l’avvento di Internet la privacy non sarebbe più esistita. Oggi possiamo dire che la privacy non esiste più nemmeno nel mondo dei videogames. “kotaku.com” ha infatti diramato la notizia secondo cui agenzie americane come l’FBI e la CIA starebbero monitorando diversi MMORPG e Xbox Live al fine di raccogliere dati sulle comunicazioni dei giocatori di tutto il mondo e di reclutare nuovi informatori per la guerra contro il terrorismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *