Morto l’attore Paul Ritter, era in Chernobyl ed Harry Potter

E’ morto il famoso attore Paul Ritter. L’uomo ha avuto ruoli importanti in produzioni di primissima qualità come Harry Potter e Chernobyl. 

Paul Ritter in Chernobyl
Morto Paul Ritter, era Anatoly Dyatlov in Chernobyl (screenshot)

Una notizia che ha scosso il mondo quella che pochissimi minuti fa è stata diffusa. Si parla del decesso di un famosissimo e incredibilmente amato attore, che ha interpretato tanti ruoli importanti e unici, grazie alle sue performance. Parliamo di Paul Ritter, grande artista inglese nato a Kent il 5 marzo 1966. L’uomo ha studiato fin da piccolo recitazione e la sua esistenza è stata costellata da interpretazioni importanti. Tra le principali interpretazioni della sua carriera ricordiamo una piccola parte in Harry Potter e il Principe Mezzosangue e la serie televisiva sulla Guerra Fredda The Game. La sua interpretazione migliore è senza dubbio però la più recente, precisamente quella che ha firmato per la nota miniserie firmata HBO: Chernobyl.

Morto l’attore di Chernobyl Paul Ritter

Nella serie che trattava dell’orribile disastro nucleare di Chernobyl, in Ucraina, Paul Ritter interpretava i panni di Anatoly Dyatlov. Era lui a coordinare le operazioni di routine al reattore nucleare in questione, che quella infausta sera del 26 aprile 1986. Lui non seguì tutti i protocolli di sicurezza e quindi, anche a causa dei problemi strutturali della centrale nucleare, causò l’esplosione. Per quello che ha fatto venne anche processato e imprigionato, ma nel 1990 fu liberato e perdonato con un’amnistia. Morì nel 1995 a causa di un problema cardiaco risultato dalle radiazioni, è stato interpretato magistralmente da Paul Ritter. L’attore inglese, che gli ha reso grande giustizia, è morto questa notte a causa di un tumore al cervello che si è complicato e lo ha stroncato.

LINK UTILI