ubisoft

La famiglia Guillemot acquisisce nuove quote in Ubisoft, si fa dura per Vivendi

Secondo un report di Bloomberg, la famiglia Guillemot avrebbe fatto una mossa decisiva nella sua lotta continua alla scalata ostile di Vivendi ad Ubisoft.

La famiglia del CEO Yves Guillemot, fondatrice del publisher e sviluppatore francofono, ha infatti acquisito un'ulteriore quota del 3.5% per una cifra pari a 144 milioni di euro.

Alla prossima riunione con gli azionisti, sembra, Guillemot avrebbe intenzione di convincere gli altri membri del board a supportare la propria iniziativa promettendo loro ritorni maggiori.

"Stiamo assistendo ad una gara tra Vivendi e i fratelli Guillemot", ha spiegato Charles-Louis Planade, responsabile della ricerca presso Louis Capital Markets - Midcap Partners. "Se Vivendi vuole Ubisoft, dovranno pagarla profumatamente".

La scalata ostile di Vivendi l'aveva portata recentemente ad acquisire Gameloft, l'azienda satellite di Ubisoft dedicata interamente sul mobile gaming, dalla quale Guillemot Jr. era stato costretto a dimettersi.

 

Leave a reply