mafia_3

Mafia III dovrà vendere almeno 8 milioni di copie per andare in pari

Durante un'intervista rilasciata ad Hacker Noon, un ex sviluppatore di Irrational Games ha parlato delle politiche di 2K che hanno condotto al fallimento alcuni progetti durante gli ultimi anni.

L'anonimo sviluppatore ha parlato della chiusura di Irrational Games, lo sviluppatore della serie Bioshock. Dopo il lunghissimo ed estenuante sviluppo di Bioshock Infinite, il director Ken Levine ha deciso di rallentare un po' e dedicarsi a progetti più piccoli. Lo studio è stato chiuso ma secondo lo sviluppatore, 2K Games avrebbe potuto agire diversamente:

"Se hai un grande team che lavora molto bene a Boston, perché non assumere un nuovo capo e mantenerlo unito? Si sarebbe chiamato sempre Irrational, avrebbe avuto la maggioranza dello staff originale. Ken sarebbe andato via a fare le sue cose, e tutti gli altri avrebbero continuato a fare - sapete cosa - creare giochi di successo per 2K".

2K avrebbe interferito anche con lo sviluppo di The Bureau: XCOM Declassified, Mafia III e Evolve. Grazie all'anonimo siamo anche venuti a sapere che Mafia III dovrà vendere almeno 8 milioni di copie per andare in pari. Esattamente la stessa cifra che avrebbe dovuto garantire Evolve, titolo il cui destino non è stato molto roseo: tra poco infatti terminerà il supporto da parte degli sviluppatori.

Fonte

 

Leave a reply