dishonored 2

Dishonored 2: riscontrati diversi problemi su PC

Il primo Dishonored, uscito nel 2012, è ancora oggi ricordato come un titolo perfettamente ottimizzato su PC. Mosso dall'Unreal Engine 3, il titolo era perfettamente scalabile e poteva essere fruito senza problemi da tutti i giocatori. Dishonored 2, purtroppo, non segue le orme del suo predecessore. A giudicare dalle opinioni deigli utenti che hanno cominciato a giocarci, il titolo sembra mal ottimizzato e gira male anche su computer di tutto rispetto.

Un redattore di Kotaku, non riesce ad avere un frame-rate stabile neppure con una macchina che monta un processore Intel I7 da 4Ghz e una NVIDIA GTX 1080. Secondo altre testimonianze, con una NVIDIA GTX 970, in full HD e con impostazioni Ultra, il framerate all'aperto oscilla continuamente tra i 40 e i 60 frame al secondo. Abbassare i dettagli serve a poco poiché gli improvvisi cali sotto i 60 persistono. Inoltre, il selettore della risoluzione dinamica sembra difettoso, poiché si resetta ad ogni riavvio del gioco.

Su Steam la valutazione generale è al momento indicata come "Nella media", a causa dell'alto numero di recensioni negative (il 38% del totale).

È possibile migliorare leggermente la situazione intervenendo nel Pannello di Controllo NVIDIA e impostando ad 1 il valore del “Maximum Pre-Rendered Frames”. Risulta utile anche abbassare l'FXAA a basso e le Texture, le Ombre e la Distanza di visuale a medio. Anche disattivare HBAO+ fa guadagnare vari frame.

In ogni caso, la situazione non è per niente piacevole. Abbassare i dettagli non dovrebbe essere in alcun modo necessario su macchine di tale livello. Speriamo che Arkane Studios intervenga in fretta con delle patch correttive, ma al momento i giocatori PC sono costretti ad avere a che fare con l'ennesima conversione malamente ottimizzata.

Leave a reply