Nintendo continua a credere nelle console portatili

Nonostante con Switch l'impressione è che si stia procedendo verso un pensionamento del concetto di console portatile, Nintendo continua a credere in questo business e nel 3DS.

"Crediamo fortemente che le console portatili abbiano ancora un futuro. Continueremo a investire denaro e risorse in questo business", è il pensiero di Doug Bowser, boss del marketing di Nintendo in America.

"Ad oggi ci sono oltre 66 milioni di console 3DS in giro per il mondo e stiamo entrando nel settimo anno di vita della console. L'obiettivo è quello di vendere altri sei milioni di pezzi quest'anno. I nostri sforzi sono testimoniati dal lancio del nuovo 2DS XL, proposto a un prezzo di vendita più contenuto. Non stiamo solo investendo sull'hardware, ma anche sul software, cosa che appare evidente dopo gli annunci dell'E3".

In effetti, la lineup del 3DS parla chiaro: solo a luglio usciranno giochi del calibro di Miitopia e Hey! Pikmin.

Leave a reply