Nintendo ha perso il 90% del supporto dalle terze parti

Nintendo sembrerebbe in uno stato di grazia, al momento. Dopo che le sue azioni sono salite dell’83% grazie a Pokémon GO, per poi scendere vertiginosamente, verrebbe da pensare che sia tutto rose e fiori in quel di Kyoto.

Invece l’azienda ha mostrato alcuni grafici che mostrano quanto sia terribile, invece, la sua posizione nel mercato console.

 

 

Cattura

I dati mostrano il numero di giochi disponibile negli USA. Compara Wii U con le precedenti console, divisi tra titoli pubblicati da prime o terze parti, indie esclusi.

Cattura2

Nintendo ha raggiunto il suo picco con la pubblicazione di Wii, la quale ha venduto in numero termini talmente spropositati da aver doppiato i titoli terze presenti su ogni altra console Nintendo. Il paragone con Wii U è tragico. Infatti, rispetto alla console precedente, c’è un calo del 90% in termini di quanto gli sviluppatori abbiano voluto credere nella console.

Questi dati non sarebbero così sconfortanti, presi di per sé, perché sappiamo che Wii U è una console ormai sull’orlo della fine, non è una sorpresa. Il problema è che NX, la nuova console su cui l’azienda punta, esce tra meno di un anno, un tempo decisamente breve per ridare fiducia alle terze parti.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *