Noble Armada: Lost World, il gioco da tavolo arriva su Xbox One

Noble Armada: Lost Worlds, il gioco da tavolo di strategia, arriva ora anche su Xbox One.

Il gioco, ambientato in un mondo alternativo in cui lo spazio è dominato da cinque Casate, ripropone le meccaniche del gioco da tavolo.

Noble Armada: dal tavolo allo schermo

Noble Armada: Lost World, il gioco da tavolo arriva su Xbox One
Noble Armada: Lost World, il gioco da tavolo arriva su Xbox One (foto: Youtube)

L’operazione di trasposizione del gioco da tavolo su Xbox One è frutto di un lungo lavoro. Come dichiarato da Manny Granillo, Chief Creative Officer di HR Games, “Erano anni che volevamo mettere insieme un gioco di strategia divertente che portasse l’universo di Fading Suns su console. Avendo giocato il gioco da tavolo con le miniature di Noble Armada, sentivamo che sarebbe stato grandioso poterlo offrire come esperienza di strategia”.

E il gioco ripropone esattamente le dinamiche del gioco da tavolo con in più alcuni elementi per rendere l’esperienza di gioco più in linea con quello che ci si aspetterebbe da un gioco su console.

Le navi sono infatti influenzate a livello di fisica e di forza cinetica e i giocatori devono gestire la velocità e la traiettoria mentre le navi si attaccano a vicenda.

HR Games si è appoggiata a Holistic Design per la realizzazione del gioco. Il team di Holistic ha già esperienza nei giochi di strategia che sono passati dalla carta al pixel. Sfruttando l’innovativo motore Fusion di ClickTeam, “Noble Armada prende il nostro gioco di combattimento nello spazio e lo trasforma in un veloce gioco di strategia,” spiega Andrew Greenberg, vice presidente di HDI.

Leggi anche –> In arrivo un nuovo titolo di Star Wars a tema The Mandalorian?

Il confine tra giochi da tavolo e videogiochi si fa sempre più sottile e l’operazione di HR Games si inserisce in un panorama misto che, recentemente, ha visto per esempio Asmodee acquisire una delle più grandi piattaforme per giochi da tavolo online.

Si tratta sicuramente di una operazione che permette ai giocatori che non conoscono i giochi da tavolo di avvicinarsi a questo settore mentre aumenta le possibilità di creare forme di gioco ibride tra tavolo e virtuale.

E allora, pronti con i dadi virtuali. Intanto potete guardarvi un po’ di gameplay direttamente dal profilo di Greenberg, il producer.

Link utili