Nuova categoria domina Twitch, ed è davvero pericolosa

Sulla popolare piattaforma di streaming Twitch probabilmente c’è un problema: tra le categorie dei 10 argomenti con il maggior numero di ore di visualizzazione sono appena entrate le slot machine superando Call of Duty Warzone.

Se per qualcuno risulta complicato anche solo pensare che le persone possano trascorrere del tempo a guardare altra gente fare cose, noi troviamo sinceramente aberrante ciò che è emerso dalle ultime analisi fatte da rainmaker.gg. 

Nuova categoria domina Twitch, ed è davvero pericolosa

La piattaforma di analytics che permette di esaminare un canale Twitch in base alle sue performance ha infatti registrato l’ingresso ufficiale delle slot machine e e del gioco d’azzardo quindi tra i 10 argomenti più visti sulla piattaforma. La popolarità crescente delle scommesse, che rimangono un argomento molto controverso proprio su Twitch, ci obbliga a fare alcune riflessioni.

Scommesse e slot piacciono a chi guarda Twitch più di Call of Duty

Su Twitch c’è un problema. Uno tra i tanti, in realtà. Molti fan della piattaforma si sono riuniti con una petizione online con cui chiedono alla piattaforma stessa di rimuovere i contenuti che promuovono il gioco d’azzardo, dati gli evidenti rischi per alcune tipologie di pubblico. Alcuni personaggi tra i più famosi su Twitch, per esempio Adin Ross e Trainwrecks, sono noti per aver giocato in diretta e poi aver devoluto in beneficenza quello che avevano guadagnato ma il rischio per gli streamer e per il pubblico è quello di ricadere o sviluppare una dipendenza da gioco d’azzardo.

Nuova categoria domina Twitch, ed è davvero pericolosa
Nuova categoria domina Twitch, ed è davvero pericolosa (foto : Pexels)

La petizione rivolta in realtà a chi fa pubblicità su Twitch è ora a un passo dalle firme necessarie ma, a prescindere da quanti abbiano sposato la causa di Erin Jordan, quello su cui vogliamo riflettere è il testo della petizione che fa riferimento alla presenza massiccia di crypto casinò non sottoposti a nessuna regolamentazione che vengono proposti anche a 100mila spettatori live contemporaneamente. I crypto casinò sono un problema dato che, a differenza dei casinò regolamentati in cui i minori non possono neanche mettere piede, è possibile registrarsi senza che vengano richieste prove della maggiore età. Questo significa che i minori, che sono il 40% di chi si trova su Twitch, vengono regolarmente esposti a pubblicità di prodotti di cui dovrebbero ignorare perfino l’esistenza.

E il fatto che adesso proprio le slot siano entrate tra i 10 argomenti più visti suona come un altro campanello d’allarme. Le sponsorizzazioni fanno ovviamente gola a chiunque e forse richiamare l’attenzione delle grandi società come NVIDIA e Adobe o ancora Burger King e Lexus (che sono solo quattro delle migliaia di società che comprano spazi pubblicitari su Twitch) sul fatto che il loro nome rischia di essere associato in maniera automatica a questo genere di attività pericolose per la salute può essere una leva da sfruttare. In attesa che anche ad alcuni streamer venga consegnato da Amazon un pacchetto con un po’ di buon senso.