Nuovo modello PS5, cambiata ogni parte della console: le differenze

Il nuovo modello della PS5 è arrivato un po’ in sordina ma a giudicare dalle prove fatte da chi ha avuto il coraggio di aprirla siamo di fronte a una bestia di tutt’altra razza. E anche i particolari che avrebbero potuto affossarla hanno in realtà un senso.

Perchè, proprio come succede con i videogiochi, anche il nuovo modella della console Sony è stato oggetto di una lunga serie di informazioni bisbigliate che però non avevano basi solide. Ora che dall’altra parte del mondo uno degli youtuber per famosi ci ha messo le mani possiamo valutare la realtà.

Nuovo modello PS5, cambiata ogni parte della console: le differenze
Nuovo modello PS5, cambiata ogni parte della console: le differenze (foto: Youtube)

Ad aver sottoposto a un cosiddetto tear down la console è stato infatti Austin Evans che si è assicurato un pezzo della nuova PS5 CFI-1200. Lo stesso youtuber aveva già fatto a pezzi ed esaminato il modello precedente, il CFI-1100 scoprendo che almeno in quel caso le differenze con i modelli precedenti non erano sostanziali. Stavolta sembra essere tutto diverso invece.

PS5 CFI-1200, sotto la cover è un’altra musica

Il video in cui lo youtuber analizza pezzo per pezzo la nuova console Sony entra ovviamente nei dettagli tecnici e fisici della componentistica. Una delle prime cose che salta all’occhio è di sicuro la scheda madre. Evans sottolinea come si tratti di un modello tutto nuovo, diverso e leggermente più piccolo rispetto alle precedenti. Più piccolo è anche lo heatsink, qualcosa già visto nella CFI-1100 ma qui ancora più ridotto, in cui è però presente un heatpipe che attraversa tutto l’hardware.

Nuovo modello PS5, cambiata ogni parte della console: le differenze
Nuovo modello PS5, cambiata ogni parte della console: le differenze (foto: Youtube)

Pezzi interni più piccoli vogliono dire un peso ridotto rispetto ai modelli precedenti. La cura dimagrante ha tolto alla nuova PS5 duecento grammi di peso. Ma non tutto è positivo, nell’analisi di Evans. Lo youtuber mostra infatti come in realtà nel nuovo modello tutti i componenti interni siano stati spostati, compresa la batteria CMOS che ora si trova sotto lo heatsink.

Se vi trovaste quindi a dover cambiare la batteria CMOS nel nuovo modello dovreste aprire e disassemblare tutta la console per raggiungere un pezzo che, al contrario, nei modelli precedenti è in bella mostra e facilmente sostituibile senza essere ingegneri della NASA. Per ora il modello CFI-1200 non è disponibile da noi e toccherà aspettare qualche mese. Godetevi la vostra “vccchia” PS5 intanto.