OPPO Vs Xiaomi, il nuovo cane robot della casa surclassa il vecchio modello?

La tecnologia è andata talmente avanti che nel 2022 nemmeno il migliore amico dell’uomo è più un cane in carne ed ossa. Ormai infatti sono sempre più numerose le famiglie (asiatiche, a dire il vero) ad entusiasmarsi dei cani robot prodotti da questa o quella azienda tecnologica.

Inizialmente, sono state le grandissime aziende come Boston Dynamics e Xiaomi a tirare fuori i modelli di cane robot innovativi e simpatici, con varie funzioni. Poi è arrivato il cosiddetto “terzo incomodo”, quello che può sparigliare la partita, con un nuovo progetto che sembra sarà presentato a fine anno.

OPPO - Videogiochi.com 20221211
OPPO, si avvicina l’Inno Day – Videogiochi.com

Stiamo parlando di OPPO, la “piccola” che sta diventando grande, l’azienda produttrice di smartphone dall’ottimo rapporto qualità/prezzo pronta a sbarcare sul mercato coi suoi nuovi smartphone foldable, e che a fine anno in occasione dell’OPPO Inno Day 2022 presenterà un dispositivo del tutto somigliante a un cane, dal nome QRIC, che andrà a fare concorrenza a Spot, il cane robot di Boston Dynamics, ed a CyberDog, il cane bionico di Xiaomi.

OPPO Inno Day e QRIC, che accoppiata!

OPPO Inno Day è l’annuale appuntamento che l’azienda dà agli sviluppatori ed ai suoi partner e supporter per presentare le novità che usciranno nel corso dell’anno successivo. I prodotti di punta per la presentazione in occasione di Inno Day sono i nuovi smartphone a cui sta lavorando OPPO, i modelli Find N2 e Find N2 Flip, che arriveranno anche in Europa (per la gioia di chi ama i modelli pieghevoli di cellulare). Ma insieme a questi due nuovi telefoni, arriverà anche un vero e proprio cane robotico, che si chiama QRIC. Il nome QRIC sta per “Quadrupedal Robotic with Intelligent Controller” ed è un robot che somiglia a un cane che è in grado di camminare, saltare, fare capriole, insomma tutto quello che sa fare un cane vero.

Il robot può essere controllato tramite lo smartphone attraverso l’app dedicata, ed ha un sistema di sensori frontali che gli permettono anche di riconoscere le persone o di funzionare come fotocamera. Può essere ad esempio una buona cosa quando vogliamo usarlo come webcam per fare delle videochiamate ai nostri amici senza necessariamente tenere occupato il cellulare. Resta ora solo da vedere quanto costerà questo nuovo modello di cane robotico. I suoi “predecessori” costavano parecchi soldi: Spot, di Boston Dynamics, si aggirava intorno ai 75.000 dollari. Più economico ma sempre di un certo peso il costo di CyberDog: 1.500 dollari. All’OPPO Inno Day sapremo se QRIC sarà commercializzato e a che prezzo.