Titanfall cover

Titanfall - abbiamo provato la Beta!

E’ tempo di Titanfall Beta! Quando manca appena un mese all’uscita nei negozi del nuovo shooter online di Respawn Entertainment ci siamo fatti un bel giro sulla Beta, sulla nostra Xbox One.
Avviata la Beta ci si ritrova in una cabina a bordo di un’astronave, diretta verso il teatro degli scontri. Qui ci verrà dato modo di impratichirci con le meccaniche di gioco, grazie ad una simulatore e a una serie di scenari VR predisposti dalla Hammond Corporation, creatrice dei Titan che piloteremo nel gioco.

Titanfall è completamente diverso da qualsiasi altro shooter abbiate mai giocato

La prima cosa che dovrete imparare in Titanfall è la tecnica del "wall running". Correndo in direzione di un muro e premendo il tasto di salto il vostro pilota sarà in grado di correre sulla parete sfruttando il jumpkit con cui è equipaggiato. Questo vi permetterà un alto livello di mobilità, perché potrete concatenere il wall running saltando da un muro all’altro. L’abilità di wall running si abbina ad un'altra abilità: il doppio salto. Dopo aver compiuto un salto potrete premere il tasto una seconda volta per compiere un secondo balzo ancora più in alto, sempre sfruttando il jumpkit. Con doppio salto e wall running potrete correre lungo le mura degli edifici, scalarne le pareti e raggiungere posizioni che vi diano un vantaggio tattico. Raggiungendo una sporgenza e muovendo in avanti lo stick potrete infatti aggrapparvi e arrampicarvi oppure scavalcarla.
Titanfall_E3_016
Come piloti di Titan avrete a disposizione un’abilità speciale. E quelle sperimentate in questa Beta sono cloaking e stim. Con il cloaking (mimetizzazione) potrete rendervi praticamente invisibili ai nemici ma solo per un periodo limitato, definito da una barra. Dopodiché l’abilità richiederà un certo tempo per ricaricarsi. Sarà utile per compiere agguati, perché piombando alle spalle di un nemico e attivando l’attacco in corpo a corpo potrete compiere un’esecuzione. Con lo stim invece potrete muovervi più rapidamente.

Rispetto ad altri shooter dovrete interpretare le mappe in modo completamente differente

Sia per il pilota che per il Titan ci sono vari loadout. Ovvero varie configurazioni di armi e abilità. Per i piloti - nella Beta - potrete possibile scegliere tra il Rifleman che offre la carabina come arma primaria, la pistola come secondaria e il lanciamissili a colpo singolo come arma antiTitan. Oppure l’Assassino che ha come arma primaria la smart pistol, in grado di fare lock automatico anche su più nemici alla volta. Mentre come arma antiTitan c'è il lanciamissili "Sidewinder" a missili multipli. Un terzo loadout chiamato CQB verrà sbloccato al raggiungimento del livello 2. Mentre dal livello 5 si potrà personalizzare il loadout del pilota. Ciascun loadout prevede anche un'arma di supporto (ad esempio le granate) e due kit tattici, che offrono vantaggi come l'aumentare il numero di munizioni trasportabili p il ridurre i tempi di ricarica dell’abilità speciale.
image_titanfall-22359-2742_0018
Passando ai Titan le configurazioni di loadout chiamate Assault e Tank saranno disponibili da subito. Mentre Artillery si sbloccherà al raggiungimento del livello 3. Assault vi darà come arma la mitragliatrice, mentre i kit tattici saranno la ricarica più rapida dello scudo e l’autoespulsione del pilota in caso di emergenza. Tank invece offrirà come arma primaria il cannone da 40mm e come kit tattico il fatto che il Titan si trasformi in una bomba nucleare quando verrà abbattuto. Inoltre il tempo di degrado prima dell’autodistruzione sarà più lento. A livello 10 sarà possibile personalizzare anche il loadout del Titan. Pure qui con la possibilità di scegliere un'abilità speciale, un'arma di supporto e due kit tattici.
Il loadout per pilota e Titan verranno scelti prima dell’inizio dello scontro.

Oltre ai giocatori umani di ciascuna fazione sono previsti dei “minion controllati dall'IA”

Fatta pratica con il simulatore è venuto il momento di iniziare a giocare. Entrando nella lobby potrete scegliere tra alcune modalità ovvero: Attrition, Hardpoint, Last Titan Standing. Nella modalità Attrition l’obiettivo sarà uccidere tutto quel che appartiene al team nemico per guadagnare punti verso la vittoria. Hardpoint invece è una modalità a obiettivi dopo bisognerà catturare e controllare 3 punti sulla mappa. Più punti si controllano e più velocemente si vincerà. In Last Titan Standing tutti i giocatori inizieranno a bordo di un Titan. E non sono previsti respawn. Eliminando i Titan del team avversario si conquisterà la vittoria. Beta Variety Pack infine prevede un mix di modalità e mappe ed è una modalità che troverete solo nella Beta.
Titanfall_E3_014
Entrando in partita verrete assegnati a una delle due fazioni in gioco, IMC o Militia. Si gioca in 6 contro 6. E le mappe previste dalla Beta sono due. Angel City che è un’ambientazione urbana, dove combatterete tra le vie della città e i vostri Titan saranno costantemente esposti a rischio di essere assaltati da nemici che sbuchino dalle finestre dei palazzi. Mentre come piloti a piedi potrete sfruttare il jumpkit per muovervi agilmente dentro e fuori dai palazzi. La seconda mappa si chiama Fracture ed è ambientata in un canyon dove un tempo c’era una colonia. Questa è una mappa più vasta e che richiederà un approccio più tattico. I grandi spazi aperti sconsigliano di uscire allo scoperto. Dovrete quindi sfruttare i cunicoli e le coperture. E attaccare con armi tattiche dalla distanza oppure approfittando delle abilità stealth del vostro pilota.

Gli scontri si concluderanno al raggiungimento di un certo monte di punti che determinerà la vittoria di una fazione sull’altra

Nelle dinamiche di gameplay Titanfall per alcuni versi ricorda un MOBA. Oltre ai giocatori umani di ciascuna fazione sono infatti previsti dei “minion”. Si tratta di soldati gestiti dall’intelligenza artificiale, che diventano carne da macello durante la battaglia. Uccidendoli farete pochi punti ma si ridurrà il tempo di attivazione del vostro Titan. Si perché all’inizio della partita giocando in modalità Attrition corrispondente ad un "deathmatch" nessun giocatore potrà disporre del Titan. Dopo un po’ però verrà attivato un contatore che in due minuti porterà alla disponibilità del robot gigante. Per accelerare questo contatore bisognerà appunto sconfiggere minion e piloti nemici. Sotto con il farming dei minion!
165789
La sequenza di arrivo del Titan prende il nome di Titanfall ed è memorabile. Si attiva premendo verso il basso la croce direzionale sul pad. A quel punto occhi puntati al cielo perché vedrete una meteora infuocata precipitare verso terra. E pochi istanti dopo il vostro Titan sarà lì davanti a voi protetto da una barriera di energia. In questa condizione sarà invulnerabile. E comunque nessun nemico potrà prenderne possesso al posto vostro. Tuttavia se non riusciste a salire a bordo rapidamente oppure se doveste venire uccisi dopo aver chiamato il vostro Titan succederà quanto segue. Esaurita la fase “inerte” il Titan comincerà ad agire autonomamente, attraverso la propria IA. E sarà vulnerabile ai colpi nemici.

Esaurita la fase “inerte” il Titan comincerà ad agire autonomamente, attraverso la propria IA

Salendo a bordo ne riacquisirete il controllo. Sul Titan vi sentirete potentissimi rispetto ai nemici a piedi. Un colpo della vostra arma sarà sufficiente a farne fuori un gruppo. E potrete perfino schiacciarli oppure afferrarli e gettarli via! Inoltre avrete un’abilità chiamata "dash" che vi permetterà di scattare in avanti, indietro, a destra o a sinistra. Magari per evitare una pioggia di missili. Ma solo un numero limitato di volte, dopodiché dovrà ricaricarsi. Di contro il Titan non è in grado di saltare.
3
Il Titan a secondo del loadout scelto disporrà di una determinata arma primaria, che potrà essere eventualmente sostituita nel corso della partita raccogliendo le armi dei Titan nemici abbattuti. Oltre all’arma primaria c’è poi un’abilità chiamata Vortex Shield che si attiva con il tasto dell’abilità tattica (uno dei dorsali usando i comandi default). Questa abilità attirerà come un magnete i colpi sparati dai nemici permettendovi di usarli contro di loro. Vi basterà tener premuto il tasto. E rilasciandolo proietterete una scarica di colpi contro il nemico.

Non aspettatevi la distruttibilità vista in Battlefield4

Durante la partita potrete salire e scendere dal Titan. Ad esempio per far fuori un nemico che dovesse assaltare il vostro mezzo e rischiare di distruggerlo facendo fuoco sui circuiti collocati sulla sua testa. Potrete anche impostare la modalità IA del Titan, sempre con la freccia direzionale. Potrete fare in modo che vi segua quando vi muoverete a piedi per la mappa. Oppure che stia fermo a difendere un punto. La sua modalità IA sarà indicata in basso a destra sullo schermo.
Ciascun Titan possiede uno scudo di energia e una barra vitale. Lo scudo sarà in grado di rigenerarsi, a patto che stiate coperti abbastanza a lungo senza ricevere alcun danno. Mentre la barra vitale non si rigenererà. E una volta esaurita innescherà un meccanismo inevitabile di autodistruzione del Titan. A quel punto l’unica soluzione sarà attivare l’espulsione, prima di rimanere coinvolti nell’esplosione del proprio mezzo.
Titanfall_E3_002
Durante il match sarà anche possibile utilizzare delle speciali carte chiamate "Burn Cards" che conferiranno dei bonus particolari. Ad esempio "scontando" 40 secondi dal tempo di disponibilità del proprio Titan. Oppure rendendo più rapidi i movimenti del pilota. O rimpiazzando l'arma antiTitan di serie con una versione più potente. Si potranno configurare fino a 3 carte prima dello scontro. Il primo slot per Burn Cards si attiverà al livello 7. Il secondo al livello 9. E il terzo al livello 11. Le Burn Cards si otterranno completando le sfide del gioco. E potranno essere usate all'inizio del match o durante la modalità "Replay killcam" successiva alla nostra uccisione. Dopo essere state attivate dureranno fino alla fine del match stesso o finché non verremo uccisi. Dopodiché andranno perdute.
I match in Titanfall si concluderanno al raggiungimento di un certo monte di punti che determinerà la vittoria di una fazione sull’altra. A quel punto però la partita non finirà subito! Prima ci sarà l’EPILOGO. L’epilogo prevede che i giocatori sconfitti cerchino di raggiungere un punto di estrazione per mettersi in salvo. Qui dovranno sopravvivere attendendo l’arrivo di una nave da trasporto. La fazione vittoriosa invece dovrà far fuori tutti i giocatori nemici rimasti, impedendo loro di fuggire. Chiunque venisse ucciso durante l’epilogo non potrà più respawnare e quindi non avrà diritto ad alcun bonus.

Nessun altro shooter era mai riuscito a ricreare una simile frenesia e un simile senso di meraviglia nel giocatore

Spendo qualche parola sul comparto grafico, che in questi giorni è stato oggetto di varie discussioni in rete. Posso garantire che il lavoro svolto da Respawn Entertainment è egregio anche su Xbox One. Il gioco - che è mosso da una versione evoluta dell’engine Source di Valve - è dettagliatissimo.  Mappe e ambienti non sono spogli sono arricchiti da tantissimi elementi visivi. Vegetazione, detriti, navi da battaglia in cielo, effetti particellari di vario tipo.  Ma soprattutto Titanfall è fluido. L'obiettivo dichiarato sono le 60fps, anche se allo stato attuale non gira a risoluzione piena 1080P (ma l'intenzione di Respawn Entertainment è di alzare la risoluzione da qui alla release del gioco). Solo in alcune situazioni particolarmente concitate ho notato dei leggerissimi rallentamenti su Xbox One, comunque mai tali da compromettere la giocabilità. L’interazione con l’ambiente invece è limitata. Non aspettatevi la distruttibilità vista in Battlefield4. Potrete quindi nascondervi dietro qualsiasi oggetto certi che neppure i missili di un Titan potranno scalfire la vostra copertura!
TitanfallGame-Critics-Awards-2013-4
Titanfall è completamente diverso da qualsiasi altro shooter abbiate mai giocato. Lo è nel ritmo e nelle dinamiche di gameplay. Rispetto ad altri shooter dovrete interpretare le mappe in modo completamente differente. Perché i pericoli potranno giungere da ogni dove!
Potrete quindi decidere di giocare in copertura. Mescolarvi con i minion della vostra squadra. Oppure andare all’assalto. Usare il mascheramento per assalire i Titan o piombare sui nemici inerti usando il wall running. Gli scontri saranno furiosi e frenetici! A bordo del Titan potrete contare su una potenza di fuoco incredibile, ma basterà che un avversario riesca ad abbordarvi per farvi fuori in pochi secondi, se non agirete in fretta! E allora eccovi pronti ad uscire dall’abitacolo e a far fuoco, inseguendo i nemici lungo le pareti e sopra i tetti, per poi tornare all'interno del Titan e far fuoco contro un gruppo di avversari rintanati in un edificio. Oppure ancora eccovi nascosti dietro un muro, pronti a tendere un imboscata ad un Titan nemico con un’arma antiTitan. O ancora impegnati in schermaglie sulla distanza, con nuguli di piloti nemici e di minion, mentre intorno a voi infuria la battaglia tra i giganteschi Titan. Nessun altro shooter era mai riuscito a ricreare una simile frenesia e un simile senso di meraviglia nel giocatore. Dando vita ad un campo di battaglia futuristico dove persone e robot giganti combattano fianco a fianco, come per anni abbiamo visto accadere nelle migliori serie animate giapponesi!
In Titanfall ognuno potrà trovare il proprio ruolo e il proprio stile di gioco. Ma una cosa è certa. Non ci sarà posto in cui vi sentirete realmente al sicuro! Le mappe di Titanfall sono piene di anfratti e cunicoli e dovrete imparare a conoscerne ogni angolo per anticipare le mosse dei nemici. Qualunque sia il vostro stile di gioco vi sentirete comunque a casa. Titanfall è qualcosa di unico nel suo genere e di meraviglioso. Un titolo che ha le potenzialità per diventare un nuovo Halo o Call of Duty. Resta il dubbio sulla capacità del gioco di tener vivo l'interesse sulla distanza attraverso un progressione e un sistema di reward ben strutturato (la Beta non lascia progredire oltre il livello 14). Oltre che sulla consistenza della trama, che prevede missioni di natura esclusivamente multiplayer. Un qualcosa su cui questa Beta non fa luce.  Non dimentichiamo che la Beta - come ribadito da Respawn Entertainment - contiene solo una parte limitatissima dei contenuti tratti dal gioco completo! Ma quel che abbiamo provato e stiamo provando a livelli di gameplay è comunque entusiasmante e lascia sperare per il meglio. I PC Gamer si troveranno davanti un gran gioco. E per gli utenti Xbox si tratta di un'esclusiva console straordinaria. Non vediamo l’ora che arrivi il 14 marzo!

Leave a reply