Quanto dura Diablo 4? Blizzard rivela in quanto tempo lo finirete

Del nuovo Diablo 4 siamo riusciti a vedere qualcosa in occasione proprio dell’evento congiunto Xbox e Bethesda. Oltre all’atmosfera molto cupa e alla potenza tecnologica espressa da Blizzard, tanti fan si sono iniziati a chiedere quanto effettivamente durerà la campagna singolo giocatore del nuovo infernale capitolo.

Perché, ed è ovvio, uno dei metri di giudizio del successo o meno di un videogioco sta anche nella durata della campagna principale. Senza nascondersi dietro un dito il Game Director Joe Shely ha deciso di parlare apertamente di alcuni dettagli del nuovo gioco e anche di rispondere a questa spinosa questione. L’onestà dimostrata dal Game Director ci fa sicuramente sentire un po’ meglio.

Quanto dura Diablo 4? Blizzard rivela in quanto tempo lo finirete
Quanto dura Diablo 4? Blizzard rivela in quanto tempo lo finirete (foto: Youtube)

Del resto sono tanti gli sviluppatori che cercano fino all’ultimo di mantenere il segreto su quello che stanno facendo usando espressioni iperboliche che poi però si scontrano con la dura realtà. Shely ha deciso invece semplicemente di dire la verità.

Diablo 4 vi soddisferà, parola di Blizzard

Sicuramente è stata una sorpresa vedere il nuovo trailer e sentir parlare di Diablo 4 a ridosso della presentazione dell’invece molto controverso Diablo Immortal. Rispetto al multiplayer che tanti accusano di essere un pay to win, quello che si è potuto vedere e anche ciò che ha confermato il Game Director di Blizzard ha rassicurato tanti fan della serie sull’impegno che la società sta prendendo nel portare a termine questo nuovo capitolo.

Quanto dura Diablo 4? Blizzard rivela in quanto tempo lo finirete
Quanto dura Diablo 4? Blizzard rivela in quanto tempo lo finirete (foto: Youtube)

L’ambizione principale di questo capitolo è mantenere tutto quello che piaceva e allo stesso tempo cambiare in maniera non invasiva ma regalando ai giocatori che lo proveranno una esperienza che sia comunque in qualche modo unica. Ed è probabilmente questo il motivo principale per cui ci troviamo di fronte a un capitolo che ci dà l’impressione di essere sicuramente più cupo nei toni generali e molto più truculento. Parlando con i colleghi di GameSpot, Joe Shely ha innanzitutto sottolineato questo scopo del nuovo gioco: “il mondo di Diablo 4 è questo grande, vasto Open World condiviso. Crei il tuo personaggio ed entri direttamente nel mondo. Non crei giochi individuali. Vivi in questo stesso spazio e viaggi per poter entrare nei dungeon. E’ Diablo come sarebbe dovuto essere“. Una grande parte del trailer di presentazione dell’evento Xbox l’ha fatta il negromante, un personaggio che a quanto pare anche lo stesso Game Director non vedeva l’ora che tutti noi vedessimo.

Sempre il Game Director, elaborando ulteriormente sul fatto che il personaggio può essere anche personalizzato e customizzato, si e poi lasciato fuggire l’informazione chiave, la durata della campagna singolo giocatore. 35 ore:Una esperienza di 35 ore che straborda di storia e personaggi che sono veramente umani e con cui ci si può connettere a un livello emotivo”. Una storia che a quanto pare non è lineare e che lascia ampio spazio proprio all’esplorazione, agli eventi locali, alle esperienze PvE e PvP. Siamo quindi di fronte, almeno a parole per ora, a un gioco che promette di essere un Diablo adatto a tutti, fan vecchi e nuovi, e che riuscirà a girare anche non solo sulle console di nuova generazione e sui PC ma anche su PS4 e Xbox One per avere il pubblico più ampio possibile.