Robotica e Ai ora controlleranno le nostre fattorie: ecco Kibb, l’automa dell’efficienza

Fra cani robot, droni e case domotica, non ci facciamo mai mancare nulla. Così, fra i trattori 2.0 con intelligenza artificiale e una guida a conduzione assistita, ecco spuntare l’efficiente Kibb.

E’ il nuovo gioiello di Cake, azienda fondata nel 2016 dallo strategico Stefan Ytterborn, capace di ottenere un successo globale con POC, specializzato in motociclette elettriche ma non solo, pluridecorata: dal Red Dot Design Award 2019 e 2020, l’IF Design Award all’Automotive Brand Contest Award, passando per diverse designazioni “Best in Show” assegnate da numerose pubblicazioni del settore outdoor.

Kibb, fuoristrada elettrico di Cake
Kibb, fuoristrada elettrico della svedese Cake – Videogiochi.com

Ebbene, da Cake, ecco Kibb, il quad elettrico semi-autonomo pensato per l’agricoltura. Un’agricoltura per certi versi diversa, un po’ tech un po’ nel rispetto dell’ambiente: “L’agricoltura sostenibile e responsabile è vitale per ecosistemi sani – assicura Stefan Ytterborn, fondatore e attuale Ceo di Cake – miriamo a rendere Kibb lo strumento numero uno per tutti i futuri agricoltori».

Un Bue di nuova generazione

Kibb rientra in quella sorta di missione di Cake, pronta ad accelerare la transizione verso una società a emissioni zero, combinando entusiasmo e responsabilità. Un qualcosa che prima non c’era, soprattutto per le opzioni sostenibili in ambito di agricoltura. Il veicolo di Cake è un fuoristrada elettrico che si muove dolcemente sul terreno, con e senza conducente umano. Per affrontare i vari compiti richiesti in un ranch o in una fattoria si basa sul concept della modularità, un aspetto importante ricorrente in tutto il progetto made in Cake.

Kibb, fuoristrada elettrico - Videogiochi.com 20221217
Kibb, fuoristrada elettrico – Videogiochi.com

Kibb è progettato per avere sempre il minor impatto possibile, pur fornendo all’utente la potenza e le capacità necessarie. Il corpo modulare ha diversi punti di attacco per consentire la compatibilità con un’ampia varietà di accessori ATV. Può anche fungere da centrale elettrica mobile, fornendo all’agricoltore un nuovo veicolo per svolgere le attività quotidiane associate alla vita agricola rigenerativa. Colpisce, ovviamente, il suo livello di autonomia, che fa risparmiare tempo e fatica. “In Gutniska, un’antica lingua dell’isola di Gotland, Kibb significa bue – spiegano gli svedesi di Cake – questo nome rappresenta la forza del veicolo così come la dolcezza che un animale ha nei confronti della natura, indipendentemente dalle sue dimensioni».

Kibb è ancora in fase di progettazione. Una progettazione, però, in stato avanzato dal momento che mancano sì le specifiche tecniche e di conseguenza dati sulle prestazioni, ma Cake è già uscita allo scoperto promettendo di completare e mettere in produzione il Kibb entro il 2025. E si sa, ogni promessa è un debito.