Rocket League è un successo inaspettato per gli sviluppatori

Il fondatore dello studio Psyonix, Dave Hagewood, ha riferito ai microfoni di Gamasutra che il team di sviluppo non si sarebbe mai aspettato un simile successo per Rocket League, titolo giocatissimo sia su PC che su PlayStation 4 (oltretutto gratuito - questo mese - per gli abbonati PS Plus).

A tal proposito, Hagewood avrebbe dichiarato: "Abbiamo avuto problemi per quanto riguarda la modalità online perché avevamo sottovalutato le potenzialità di Rocket League; non eravamo in possesso di un'infrastruttura capace di sostenere una simile portata di giocatori, ma adesso abbiamo risolto tutto quanto e cerchiamo di costruire un brand solido. La richiesta dei consumatori è stata davvero elevata e per il nostro piccolo team non è stato semplice aver a che fare con un simile successo, perché non eravamo preparati."

Leave a reply