SpongeBob: Battle for Bikini Bottom – Rehydrated e il successo inaspettato

SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom - Rehydrated
(fonte: YouTube).

SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom – Rehydrated è stata la sopresa dell’anno che ci ha salutato. Tutto sul successo inaspettato.

La simpatica spugna marina gialla da più di vent’anni ci intrattiene e divertente con le sue avventure animate, che hanno poi ispirato anche film e videogiochi. Proprio in quest’ultimo campo, in maniera inaspettata (ma forse neanche troppo) ha registrato nel corso del 2020 un grandissimo successo.

Battle for Bikini Bottom – Rehydrated, uscito lo scorso giugno, ha infatti realizzato grandissime cifre a livello di vendite, per la soddisfazione di chi ha investito sul titolo, come THQ Nordic.

Leggi anche –> Assassin’s Creed esclusivamente per next-gen, rivelata l’uscita del titolo?

SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom – Rehydrated, il successo del videogioco che fa felice THQ Nordic

SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom - Rehydrated
(fonte: YouTube).

In una recente intervista con GamesIndustry, il CEO THQ Nordic Klemens Kreuzer ha confermato il grande successo avuto dal titolo, con oltre un milione di copie vendute su tutte le piattaforme (Windows, PS4, Xbox One, Nintendo Switch e Google Stadia).

“Per noi è stato un successo incredibile raggiungere più di un milione di copie vendute. Non mi sorprenderei se più avanti si arrivasse anche ai due milioni. Credo ci sia un mercato vivo per questo tipo di giochi, gli utenti sono rimasti entusiasti dell’arrivo del videogioco” spiega Kreuzer.

“In THQ Nordic non pensiamo che sia necessario incassare milioni su milioni per avere successo, possiamo anche raggiungerlo con numeri relativamente più bassi. È per questo che punteremo a raggiungere nuovamente il successo avuto con SpongeBob con altre licenze nel prossimo futuro, stiamo lavorando su questo.”

Leggi anche –> Il Super Nintendo World offre un tour virtuale grazie al sito ufficiale

Rehydrated è il remake del gioco uscito nel 2003, con una migliore qualità e, in parte, un nuovo doppiaggio. THQ Nordic ha acquistato Purple Lamp, la casa sviluppatrice del gioco, lo scorso novembre e sembra si stia già lavorando ad un nuovo titolo del franchise.