Steam pubblica un documentario sugli hacker

Se qualcuno si chiede come mai  Valve non dice nulla su Half-Life 3 forse è perché non ha capito che ormai il prodotto più importante dell'azienda non sono i suoi giochi, ma il suo sistema di digital delivery, Steam. Il "negozio" è partito coi videogiochi, ma ha presto iniziato a ospitare anche mod, software, musica e di recente anche video. L'ultimo caricato è un documentario, gratuito, incentrato su Râmnicu Vâlcea, un buco di 120.000 abitanti situato in Romania che, grazie all'elevata presenza di criminali informatici (gente che ha bucato la NASA, oltre alle email di personaggi come Hillary Clinton) si è guadagnata il nome di Hackerville. Vi consigliamo caldamente di dargli un'occhiata. Anzi, ve lo proponiamo qui sotto.

 

Se vi incuriosisce, vi linkiamo anche un articolo, ormai datato ma sempre interessante, sull'argomento, pubblicato nel 2011 da Wired.

Leave a reply