Youtuber pagati da Machinima per parlare bene di Xbox One

Alcuni utenti YouTube sono stati pagati da Machinima cifre che arrivano a 30mila dollari per parlare positivamente dei prodotti Microsoft, in particolare di Xbox One. Il progetto, parte di una campagna pubblicitaria, è stato portato alla luce da un'inchiesta della Federal Trade Commission (qui trovate il report).

L'accordo prevedeva un contratto con alcuni utenti YouTube, che dovevano parlare solo positivamente della console ammiraglia Microsoft. Gli utenti dovevano anche tagliare le parti di video dove comparivano riferimenti potenzialmente negativi alla console o ai titoli a essa dedicati, in modo da dare in generale un'immagine assolutamente positiva.

Il caso è scoppiato nel 2014, ma l'FTC ha diffuso solo da poche ore diversi dettagli sulla faccenda, rendendo pubbliche le regole del contratto stipulato con gli YouTuber, e ha intimato a Machinima di rispettare delle regole per il futuro: non potrà più essere coinvolta in simili atteggiamenti e dovrà essere ben specificato che esiste un accordo fra le parti in caso di campagne pubblicitarie. I video postati dai partner di Machinima saranno controllati entro 90 giorni dalla pubblicazione e oltre a questi potrebbero essere presi altri provvedimenti.

Jessica Rich, Director of the Bureau of Consumer Protection, ha dichiarato: "Quando le persone vedono un prodotto pubblicizzato online, hanno il diritto di sapere se stanno guardando un'opinione reale e autentica o una campagna di marketing organizzata".

Secondo i dati diffusi dalla FTC la campagna è stata divisa in due fasi, la prima prevedeva la diffusione di istruzioni specifiche sulla creazione di video (ad esempio un montaggio con giochi per Xbox 360 e poi una parte in cui l'utente YouTube parlava di ciò che non vedeva l'ora di vedere su Xbox One, sempre mettendo in buona luce i prodotti Microsoft). Una volta che i video sono stati pubblicati, Microsoft e Starcom li hanno controllati e revisionati prima di pagare Machinima. Fra i partecipanti solo due nomi sono stati diffusi pubblicamente: lo YouTuber Adam "SkyVSGaming" Dahlberg è stato pagato 15mila dollari per due video creati seguendo le regole, mentre  Tom "TheSyndicateProject" Cassell è stato pagato 30mila dollari. 

La seconda fase del programma prevedeva il pagamento di un dollaro per ogni mille visitatori (con un massimo di 25mila dollari) per creare video positivi su Xbox One e i titoli di lancio. Coloro che hanno deciso di aderire a questo programma hanno dovuto firmare un contratto che gli proibiva di parlare dell'accordo. Fra il 22 novembre e il 31 dicembre 2013 Machinima ha pubblicato oltre 300 video come parte di questa campagna.

Fonte: polygon

 

Leave a reply