Alicia Vikander: “Da bambina ho giocato Tomb Raider contro il volere dei miei genitori”

I fan di Tomb Raider saranno felici di sapere che l’attrice che interpreterà Lara Croft nel prossimo film dedicato al franchise, Alicia Vikander, ha giocato al videogioco. E oltretutto l’avrebbe fatto contro il volere dei suoi genitori, stando all’ultimo numero di Total Film (riportato da GamesRadar).

La giovane avrebbe spiegato: “Non ho avuto molte amiche che condividevano con me questa passione, ma a me piaceva tantissimo da piccola. Ho giocato Tomb Raider, anche se i miei genitori non me lo permettevano.

La Vikander, che ha vinto un Oscar come migliore attrice non protagonista per la sua parte in The Danish Girl, ha firmato per vestire i panni di Lara nel mese di aprile. Non sempre gli attori che interpretano personaggi dei videogiochi nei film hanno messo mano sul prodotto originale: per esempio, Michael Fassbender ha dichiarato di non aver mai giocato Assassin’s Creed, nonostante sia stato scelto per la parte principale nella pellicola dedicata al franchise Ubisoft.

Sempre nell’intervista, la Vikander ha detto di essere molto emozionata per questa sfida. Avrebbe pertanto affermato: “Ho ballato per molti anni. Mi piace molto avere la possibilità di lavorare con la mia fisicità. È sempre bello quando si arriva a fare qualcosa che non avreste mai pensato di fare, andando oltre i propri limiti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *