Annunciato il nuovo Skyrim, ed è nello spazio – VIDEO

Xbox e Bethesda hanno annunciato il successore spirituale di Skyrim: si chiama Starfield e promette di portarci nello spazio profondo.

Annunciato il nuovo Skyrim, ed è nello spazio - VIDEO
Annunciato il nuovo Skyrim, ed è nello spazio – VIDEO (foto: youtube)

Durante la presentazione congiunta Xbox Bethesda Showcase di domenica è riapparso per la prima volta dal 2018 Starfield che tutti ora chiamano lo Skyrim nello spazio. Ci vorrà ancora un anno e sarà un esclusiva Xbox e PC.

Nelle parole di Todd Howard, director del gioco, Starfield è “la NASA che incontra Indiana Jones che incontra La leggenda degli uomini straordinari” il tutto innestato nelle dinamiche di Skyrim. Il trailer ha lasciato, ragionevolmente, tutti senza fiato anche perché è apparsa la data di uscita a novembre 2022. Come sempre le cose belle davvero si fanno aspettare.

Ma intanto ecco quello che Howard ha da dire riguardo il suo nuovo gioco di ruolo che mescola Skyrim e lo spazio profondo.

Starfield: come Skyrim ma con lo spazio e nel futuro

Annunciato il nuovo Skyrim, ed è nello spazio - VIDEO
Annunciato il nuovo Skyrim, ed è nello spazio – VIDEO (foto: youtube)

Skyrim è una gigantesca epopea che ha calamitato milioni di giocatori in tutto il mondo. Conosciamo personalmente persone che continuano a giocarlo a tutt’oggi anche se lo hanno finito da tempo. La profondità e la vastità della storia di Skyrim ne hanno fatto un’icona nel genere giochi di ruolo. Se quindi Starfield è come Skyrim ma nello spazio, prepariamoci a vedere scomparire parecchi amici e parecchie amiche risucchiati nel futuro 300 anni da oggi.

Come spiegato bene da Howard, “il gioco è ambientato oltre 300 anni del nostro futuro. Constellation è questa specie di ultimo gruppo di esploratori dello spazio. Come se la NASA incontrasse Indiana Jones che incontra La leggenda degli uomini straordinari, un gruppo di persone che sono ancora in cerca di risposte”. Semmai ci fosse premessa migliore per un gioco di ruolo nello spazio, sinceramente non ce ne viene una al momento.

Stando a quello che abbiamo visto, forse l’unico a poter rivaleggiare con Starfield è Mass Effect. Ma, come anche chiarito dal trailer occorrerà aspettare almeno il 2022 per poter fare un confronto diretto. Parlando di come è strutturato il gioco, Howard ha dichiarato che “ci sono parecchie fazioni nel gioco ma si diventa parte di quella principale. E’ un po’ come Skyrim in termini di struttura, dove puoi essere quello che vuoi e poi ci sono diverse fazioni a cui puoi unirti, per scavarti veramente il tuo destino“.

Ci sono, come nei migliori giochi, e in generale dei migliori prodotti culturali, le grandi domande . “Cosa c’è la fuori? perché siamo qui. Interrogativo Come siamo arrivati?” continua Howard che aggiunge anche che si parla di scienza e anche di religione. Come succede sempre, dalla prima apparizione di Starfield nel 2018 i rumor si sono ammassati come asteroidi pronti a colpire e ce n’è uno che Howard ha deciso di far esplodere: non ci sarà Tom Cruise nel gioco.

Ma Starfield è fondamentale anche perché si tratta del primo nuovo universo creato da Bethesda Games Studios in 25 anni. Una nuova avventura per una nuova generazione di giocatori di RPG.

Buckle your seatbelt, direbbero in Matrix, and press play.

Leggi anche -> Microsoft Flight Simulator, c’è l’uscita per console e l’espansione Top Gun

Leggi anche -> The Elder Scrolls Online Console Enhanced, trailer di lancio per Xbox