Apple ed il processo contro Fortnite: parla Tim Cook

Il processo tra Apple e Fortnite è al centro di un grande caso di antitrust. È intervenuto Tim Cook, amministratore delegato della Mela 

Fortnite
Fortnite vs Apple, le parole di Tim Cook (pixabay)

Le previsioni degli esperti sono ben chiare, probabilmente il verdetto è favorevole ad Apple. Tuttavia, con la testimonianza di Cook, il processo ha avuto uno sviluppo sorprendente. Durante il processo Apple vs Fortnite sono sentiti come testimoni numerosi alti dirigenti della Mela e resi pubblici documenti e conversazioni riservate della dirigenza dell’azienda, ma il momento più importante è stato la deposizione di Cook.

Tim Cook, l’amministratore delegato di Apple, venerdì ha partecipato come testimone al processo antitrust che vede contrapposti Apple ed Epic Games. Il processo sta avendo luogo nel tribunale di Oakland, in California. Attesa da molto la deposizione di Cook, perché in base all’esito del processo può dipendere il modo in cui viene gestito l’App Store e tutti gli altri negozi digitali.

Leggi anche -> 2500$ al mese per rimuovere contenuti inappropriati: la storia di QTCinderella

Fortnite ed il processo contro Apple, le parole di Tim Cook

Fortnite
Fortnite vs Apple, le parole di Tim Cook (pixabay)

Nonostante siano stimati profitti ingenti da parte di Apple e Cook in passato ha partecipato a riunioni sulla profittabilità dell’App Store, non sono mai state rese note documentazioni inerenti ai profitti e Cook dice di non saperne nulla. C’è stato anche un duro interrogatorio da parte del giudice Yvonne Gonzalez Rogers, che ha rivolto a Cook le domande decisamente più dure. Questo scambio ha rappresentato un’imprevisto ed un elemento alquanto sfavorevole per Apple. Tuttavia non va a determinare il risultato finale del processo. La sentenza è emessa dal giudice Gonzalez Rogers, senza alcuna giuria, arrivando entro la metà del mese di agosto.

Leggi anche -> Red Dead Redemption 2 e la mod del realismo estremo – VIDEO

L’avvocata di Apple, Veronica Moye, ha interrogato Cook e gli ha posto domande poco impegnative. Cook infatti ha avuto la possibilità di ribadire che Apple non gestisce un monopolio. Gli sono state anche poste domande dal legale di Epic Games riguardanti i profitti che Apple ottiene dal suo App Store. Si tratta di un elemento importante dato che, nel caso in cui fossero presenti profitti, Epic potrebbe sostenere che Apple ha un interesse nel mantenere il suo monopolio.

LINK UTILI

PS5 con lettore
PS5 con lettore (screenshot YouTube)