Assassin’s Creed: Unity – al via una petizione per il personaggio femminile

Giusto ieri Ubisoft ha spiegato i motivi per cui non ha dato la possibilità di selezionare un assassino di sesso femminile nella modalità cooperativa in quattro giocatori di Assassin’s Creed: Unity. Evidentemente a qualcuno non sono sembrati motivi validi, tanto che è stata lanciata una petizione per raccogliere le firme di tutti coloro che sono contrariati dalla scelta del publisher francese e che avrebbero voluto una donna tra i protagonisti del gioco.

L’iniziativa è di Jessica Smith e adesso le firme raccolte sono circa 3000. Come spiega lei stessa, la petizione “serve per esprimere il disappunto dei fan per la mancanza di personaggi di colore e femminili tra i protagonisti del titolo.”

La Smith accusa il gioco di non rappresentare bene il paese dal punto di vista demografico e non si spiega la scelta di Ubisoft, dato che un personaggio come Aveline ha riscosso molto successo in passato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here