Attentato Ubisoft: il colpevole è un noto giocatore di Raibow Six

A novembre 2020 si parlava dell’attentato alla Ubisoft: una falsa segnalazione che ha creato scompiglio e panico. Ma finalmente il colpevole è stato rintracciato.

scena videogame rainbow six
Rainbow Six (via Ubisoft.com)

Si era rivelato uno scherzo di pessimo gusto, il falso attentato mosso ai danni della sede canadese della Ubisoft. In seguito a una misteriosa segnalazione, erano prontamente intervenute le forze dell’ordine per far evacuare gli uffici della sede a Montreal. Chiunque avesse chiamato non era entrato nei dettagli, ma aveva solamente segnalato la presenza di numerosi terroristi all’interno dell’edificio, lasciando presagire il peggio.

Ultimata la procedura di evacuazione, le autorità si erano mosse alla ricerca dei terroristi, venendo a patti con la macabra realtà: si era trattato solo di uno scherzo, che ha però portato caos e paura tra i dipendi dell’azienda e i loro cari.

Ad oggi, sappiamo che le false segnalazioni non si sono fermate a novembre, continuando insistenti nel corso dei mesi. Il presunto informatore ha continuato ad allertare le autorità segnalando ordigni esplosivi inesistenti, o feriti da arma da fuoco perfettamente in salute.
La polizia ha continuato a indagare per rintracciare il colpevole, giungendo finalmente a una conclusione.

Leggi anche —> Mass Effect Legendary Edition, la patch sarà probabilmente enorme

Il nome dietro il presunto attentato Ubisoft

scena videogame rainbow six
Rainbow Six (via Ubisoft.com)

Sebbene si dichiari innocente, il segnalatore identificato dovrebbe essere Yanni Ouahioune, un giocatore francese di Rainbow Six. Potreste averlo conosciuto con i nick “Yannox Keyboard” o “Y4nn0XX”: si tratta di un cheater diventato noto per essere stato bannato sul videogioco più di 80 volte.

Dopo essere stato rintracciato, il giocatore ha negato il proprio coinvolgimento. Secondo la sua versione, avrebbe contattato ripetutamente l’azienda soltanto per insultarla e sfogarsi per i numerosissimi ban ricevuti. Secondo alcune fonti, però, Yanni si sarebbe assunto la responsabilità delle numerose segnalazioni ai danni della Ubisoft.

Leggi anche —> DEMO PROVATA PER VOI; Bubbaruka: Non toccare. Non cercare.

LINK UTILI

Ps5 con lettore
Ps5 con lettore (screenshot YouTube)