Blizzard abbandonerà il nome “Battle.net” per il suo client

Con un comunicato stampa, Blizzard ha annunciato che il suo storico client non si chiamerà più “Battle.net”.

“La tecnologia Battle.net continuerà a fungere da punto nevralgico per i giochi Blizzard, niente cambierà in quel senso”, ha dichiarato un portavoce. “Ci riferiremmo ad esso come tecnologia Blizzard, invece. L’avrete visto recentemente con cose come ‘Blizzard Streaming'”

Battle.net si prepara quindi ad una piccola rivoluzione.

In passato Blizzard ha anche dichiarato via Twitter di star valutando la possibilità di un cross-play tra console per il gioco online Overwatch.

Un giorno, gli utenti PlayStation 4 e Xbox One potrebbero quindi avere la chance di giocare insieme (o gli uni contro gli altri) in Overwatch, una possibilità decisamente concreta, già sfruttata da altri giochi come Rocket League e che la grande software house americana non è sicuramente intenzionata a lasciarsi sfuggire.

Molto improbabile è invece che anche gli utenti PC possano un giorno unirsi alla lotta tra console, questo per via del divario che ci sarebbe tra possessori di un controller e utilizzatori della classica combo mouse e tastiera, decisamente più reattiva ed efficacie a detta di Blizzard che quindi esclude un cross-play completo tra le tre piattaforme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *