Blizzcon 2021: cosa vedremo il 19 e 20 febbraio?

Blizzcon 2021, l’evento annuale di Blizzard per presentare i nuovi titoli e rispondere alle domande dei giocatori è in arrivo in una versione, chiaramente, digitale. E per l’occasione ha anche cambiato nome: Blizzconline.

Ma cosa c’è nel futuro di Blizzard e come sarà la Blizzconline?

L’anno scorso la Blizzcon è stata cancellata, insieme a tutta una serie di altri incontri e momenti del genere ma, nelle parole di J Allen Brack, presidente di Blizzard “Non potevamo lasciar passare troppo tempo senza connetterci alla nostra community“.

Il 2021 segna anche il trentennale di Blizzard e il developer festeggerà con la Blizzard Celebration Collection: tre pacchetti di contenuti esclusivi già disponibili sul sito ufficiale Blizzcon.

Leggi anche –> Pokémon Spada e Scudo terzo gioco più venduto di sempre della saga

Blizzconline: il programma dell’evento

Blizzcon 2021 cosa vedremo il 19 e 20 febbraio
Blizzcon 2021 (fonte: Youtube)

Sul sito ufficiale dedicato è possibile già leggere il programma.

La due giorni inizierà il 19 febbraio con una cerimonia di apertura alle 14:00 PST (le 23:00 da noi in Italia). Non è dato sapere su cosa si concentrerà di preciso ma possiamo leggere che ci sarà un “primo sguardo” ai contenuti più recenti cui gli sviluppatori hanno lavorato. Dopo la cerimonia sarà possibile scegliere uno dei sei canali tematici per seguire più da vicino le presentazioni e le anticipazioni su specifici prodotti.

Il 20 febbraio, il secondo giorno, si inizia alle 12:00 PST (le 21:00 da noi) sarà all’insegna della community con il Community Showcase, per celebrare i giocatori dei prodotti Blizzard e ci sarà anche ampio spazio per sessioni Q&A.

Leggi anche –> Sonic Prime annunciata ufficialmente da Netflix: la serie animata
Parlando dell’anomalia dell’edizione online, che è un evento aperto e gratis, sempre J Allen Brack spende parole positive “La formula completamente online ci dà modo di scuotere un po’ le cose e creare uno show pensato proprio per chi è a casa.”