Bridgerton, seconda stagione e non solo: il futuro della serie Netflix

La serie rivelazione Netflix di quest’anno, Bridgerton, è pronta ad intrattenere gli spettatori ancora a lungo; seconda stagione e non solo.

Bridgerton
Anthony Bridgerton, protagonista della seconda stagione (fonte: Netflix).

Basata sui romanzi di Julia Quinn, Bridgerton  ha riscosso tantissimo successo, premiando l’investimento fatto da Netflix;  serie originale, la piattaforma streaming si gode il successo del franchise, che ha tutta l’intenzione di ampliare. Le vicende sono ambientate negli anni della Reggenza inglese, con protagonisti i giovani membri della famiglia Bridgerton, che abbiamo già imparato a conoscere in questa prima stagione.

Come sappiamo, le tematiche introdotte verranno sviluppate nella seconda stagione, ma il futuro per la serie è sicuramente luminoso; Netflix ha infatti già annunciato il rinnovo per una terza e una quarta stagione.

Leggi anche –> Epic Games, giochi gratis della settimana: 3 titoli disponibili

Bridgerton, arriva la seconda stagione: la serie durerà almeno quattro stagioni

Bridgerton
Daphne e Simon nella prima stagione (fonte: Netflix).

A seguito dell’annuncio del rinnovo da parte della piattaforma streaming, l’Head of Global TV di Netflix Bela Bajaria si è espressa su questo apprezzatissimo franchise. Queste le sue parole diffuse da un comunicato ufficiale:

Bridgerton ci ha fatto innamorare. Il team creativo, guidato da Shonda, conosceva il materiale e ha prodotto un bellissimo drama, emozionante e romantico. Hanno dei piani entusiasmanti per il futuro e pensiamo che il pubblico continuerà ad apprezzare questo show. Stiamo pianificando di lavorare su Bridgerton per molto altro tempo ancora a venire

La seconda stagione è attualmente in produzione, con le trame (in linea coi romanzi) che vedranno al centro la ricerca dell’amore di Lord Anthony Bridgerton, ancora senza una dama da sposare e far diventare la “sua” viscontessa.

Leggi anche –> Go Nagai (Mazinga) parla della “sua” Commedia e di Dante col Romics 

Daphne (Phoebe Dynevor) sarà lì a sostenerlo, al contrario del cognato, il Duca di Hastings; stando a quanto recentemente emerso, il successo ottenuto e le conseguenti proposte di lavoro arrivate (l’attore è entrato proprio in questi mesi nel cast del film di Dungeons & Dragons) hanno spinto Regé Jean-Page a rifiutare di apparire come guest star in qualche episodio della nuova stagione.

LINK UTILI

La console Sony (fonte: YouTube).