Buildings Have Feelings Too!, a marzo il gestionale con i sentimenti

Buildings Have Feelings Too! è in arrivo a marzo sugli store digitali o, se volete aspettare, potete acquistare una copia fisica per PlayStation 4 e Nintendo Switch a partire da maggio. 

Il gestionale, sviluppato da Blackstaff Games e distribuito da Merge, prende tutto quello che sappiamo dei gestionali a tema cittadino e ci aggiunge un ulteriore livello di difficoltà.

Leggi anche –> Football Manager 2021 in offerta ad un prezzo scontato

Buildings Have Feelings Too!: attenzione ai vicini

Buildings Have Feelings Too!, in arrivo a marzo in versione digital il gestionale con i sentimenti
Buildings Have Feelings Too!, in arrivo a marzo in versione digital il gestionale con i sentimenti (foto: Blackstaff)

I palazzi costruiti dentro BHFT! sembrano palazzi come gli altri ma in realtà, appena terminata la costruzione cominciano a muoversi e a parlare. Il giocatore, che ha la responsabilità di decidere cosa costruire e dove, deve poi assicurarsi che i palazzi vicini di lotto vadano d’accordo e non si demoliscano a vicenda.

Come in ogni gestionale, con il passare del tempo è possibile acquistare un numero sempre più grande di costruzioni e decidere quindi che stile dare alla propria emotiva città. In più occorre tenere sotto controllo gli eventi naturali catastrofici che possono rovinare i palazzi, renderli inagibili, o addirittura abbatterli.

Come gestore della città, il giocatore deve via via trovare nuovi modi per mantenere florida la sua piccola nazione, tenendo per esempio d’occhio anche l’estetica dei palazzi o spostarli, prendendoli per mano, in una zona migliore della città in cui possono dare il meglio.

Leggi anche –> Uncharted – Il Film e la sfida di Tom Holland nell’interpretare Nathan Drake

Il gioco è frutto del team Blackstaff Games che non si occupa solo di videogiochi e ha alle spalle anche una nomination ai Children’s BAFTA. L’ispirazione del gioco, secondo quanto dichiarato dagli stessi sviluppatori è la città in cui lo studio si trova: Belfast.

Ve l’abbiamo detto che i palazzi di Buildings Have feelings Too camminano ridono e piangono? Non ci credete? Guardatevi il trailer a fondo pagina allora!

Link utili