Call of Duty: WWII, la modalità Zombie sarà “spaventosa”

Il creative director Cameron Dayton e il responsabile senior dello sviluppo Jon Horsley si sono sbilanciati, nel corso di un’intervista concessa a GamesRadar+, riguardo alla modalità Zombie di Call of Duty: WWII.

A detta dei due membri di Sledgehammer Games, questa sarà matura e spaventosa come mai prima d’ora.

“Credo che questa sia, senza dubbio, la modalità Zombie più spaventosa realizzata fino a questo momento. È talmente paurosa che raccomanderei agli utenti alle prime armi di giocare soltanto con le luci accese”, ha spiegato il creative director Cameron Dayton.

“È una modalità imprevedibile, non sai mai cosa potrebbe accadere a te e ai tuoi amici. Ci siamo assicurati che l’esperienza di gioco riflettesse queste sensazioni, e che il voice acting dei personaggi esprimesse tutta la loro paura”, ha aggiunto invece Jon Horsley.

“Ascoltare le reazioni dei personaggi vi spaventerà, questo spaventerà i vostri amici e la paura diventerà contagiosa”.

Call of Duty: WWII è atteso per il 3 novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *