Cambiano le regole di Twitch, ecco cosa può farvi bannare da oggi

Twitch ha appena annunciato un cambiamento molto importante nelle proprie regole. Ecco a cosa dovete fare attenzione.

Twitch è una delle piattaforme più diffuse del piante, con milioni e milioni di utenti che ogni singolo giorno si connettono alla piattaforma per poter consumare diversi tipi di prodotti e ovviamente anche per produrre dei contenuti propri. La piattaforma è soprattutto da videogiocatori che seguono i propri streamer preferiti e che quindi possono seguire i propri content creator e informarsi meglio sugli ultimi titoli usciti e su alcuni giochi che stanno già provando.

Cambiano le regole di Twitch, ecco cosa può farvi bannare da oggi

Ovviamente, purtroppo, dove c’è libertà di espressione e la possibilità di interagire con un importante numero di persone, c’è anche la stupidità umana e l’estremismo. Alcuni usano la piattaforma per condividere contenuti che si avvicinano più alle chat erotiche per adulti, altri poi preferiscono dare voce a teorie complottiste pericolose e dannose per tutti coloro che ascoltano. E in questo senso Twitch ha annunciato nuove regole più stringenti per punire che utilizza la propria piattaforma in modo improprio e strano. Più strano di questo strano dischetto per Playstation. 

Nuove regole su Twitch, si può essere bannati

Come comunicato da Twitch, ora ci sono dei parametri molto più stringenti per proteggere i propri utenti. Si legge infatti che: “Per ridurre i danni alla nostra community e al pubblico, senza pregiudicare il dialogo aperto tra gli streamer e le rispettive community” , da oggi viene “l’attività di coloro che diffondono ripetutamente disinformazione all’interno o all’esterno della piattaforma”.

Twitch
Cambiano le regole di Twitch, ecco cosa può farvi bannare da oggi

Per meglio identificare cosa la piattaforma intenda per disinformazione, viene spiegato che verranno rimossi quei contenuti e quegli utenti: “la cui presenza online è dedicata alla condivisione costante di informazioni false, dannose e ampiamente smentite. Viene richiesto a tutti gli utenti di collaborare mediante la segnalazione immediata, “inviando un’email a OSIT@twitch.tv, specificando il nome dell’account e allegando eventuali prove a supporto”.

In questo senso quindi ci saranno delle regole molto più restrittive, soprattutto per quanto concerne coloro che passano le giornate a diffondere false notizie sul Covid-19, sulla guerra tra Ucraina e Russia, sulla religione ecc ecc.