CoD Warzone, nuovo bug fa esplodere la mappa

Cod Warzone ha portato sicuramente almeno una novità nel mondo dei Battle Royale: i Gulag. Purtroppo, però, neanche questa sorta di limbo sembra ormai scevra da eventuali bug.

CoD Warzone, nuovo bug fa esplodere la mappa
CoD Warzone, nuovo bug fa esplodere la mappa (foto: Activision)

Un giocatore l’ha scoperto nel modo più diretto possibile quando, a un passo dal tornare nella mischia, gli è saltato tutto per aria. Il bug riscontrato è per chi si trova nel Gulag un vero e proprio incubo dato che per riuscire a tornare a giocare con gli altri occorre sopravvivere in uno scontro all’ultimo sangue con un altro giocatore.

Il video è finito, neanche a dirlo , su reddit e ha scatenato un nuovo giro di polemiche dato che si tratta di un glitch derivante, probabilmente, da qualcosa che in fase di programmazione non è stato adeguatamente esplorato.

CoD Warzone: mi ha ucciso l’albero?!

Nel video postato su reddit dall’utente Cracky6711 vittima di questo glitch, quello che si vede è la killcam che non sa con chi prendersela per mostrare la causa della morte e finisce con il mostrare un albero. Quello che è successo poco prima nel video è che l’utente è letteralmente saltato per aria a causa di una mina Claymore. Ma, com’è stato possibile trovare una Claymore se le preset Ccass del Gulag prevedono solo il semtex?

Una possibile risposta è che la mina Claymore deve essere un rimasuglio di uno scontro precedente avvenuto nel Gulag e che, causa di qualche bug, non essendo esplosa è rimasta dormiente nella mappa. Gli esplosivi piazzati dai giocatori che perdono gli scontri nei Gulag vengono eliminati ma, così non pare per l’equipaggiamento lasciato da chi vince.

Forse, era il caso di non armeggiare con i Gulag nella stagione 4, dato che, a parte questo nuovo Glitch appena scoperto, le modifiche fatte al limbo in cui si trovano i giocatori sconfitti non piacciono. In particolare non piace il fatto che la mappa del Gulag sia diventata troppo grande, inficiando un po’ quello che doveva essere la finalità: uno scontro 1 a 1 rapido e indolore per decidere chi merita di tornare sul campo. E non piace neanche il fatto che a volte i compagni di squadra si trovano vicini altre volte si trovano talmente tanto lontani che aiutarsi diventa impossibile.

Leggi anche —> Panico su Twitch, forze speciali irrompono in live: “Ma che ca**o!” – VIDEO

Leggi anche  —> Giochi Playstation Plus agosto 2021 annunciati: titoli e data

Insomma, più andiamo avanti più CoD Warzone sembra stare assurgendo a canone di tutto quello che non dovrebbe mai accadere in un videogioco.