Cyberpunk 2077, CD Project Red crede ancora nel multiplayer

Sul sito ufficiale di CD Projekt Red è apparsa una ricerca di personale che ci fa ben sperare riguardo il multiplayer di Cyberpunk 2077. Si tratta di una ricerca per un Gameplay designer con caratteristiche e esperienze specifiche. Ma scorrendo scorrendo, è evidente che il piano è più ampio.

Cyberpunk 2077, CD Project Red crede ancora nel multiplayer
Cyberpunk 2077, CD Project Red crede ancora nel multiplayer (foto: Microsoft)

Per quello che ne sapevamo finora, il team di sviluppo polacco aveva dapprima deciso che avrebbe sviluppato il multiplayer del suo nuovo grande prodotto sci-fi come gioco a parte ma poi era stata presa un’altra decisione.

Questa nuova decisione era stata commentata e spiegata dal CEO del team nell’ambito di una volontà più generica di portare elementi multiplayer online in tutti i giochi. A quanto pare, finalmente qualcosa si muove se CD Projekt Red sta cercando persone con esperienza proprio nell’ambito del multiplayer.

Cyberpunk 2077, il multiplayer ci salverà

Cyberpunk 2077, CD Project Red crede ancora nel multiplayer
Cyberpunk 2077, CD Project Red crede ancora nel multiplayer (foto: Microsoft)

Scorrendo le posizioni aperte dentro CD Projekt Red scopriamo che il team è in cerca di diverse figure. Interessante è per esempio notare come il team abbia creato una sezione apposta per le posizioni legate al multiplayer. Al momento ci sono due posizioni aperte: il Game Programmer e il Lead Systems Designer. Se andiamo a spulciare i requisiti del Game Programmer, per esempio, oltre alle competenze tecniche specifiche, troviamo anche Tra i “nice-to-have” l’esperienza con gli sparatutto e i giochi multiplayer. Mentre tra le qualifiche leggiamo che c’è bisogno di avere esperienza su più piattaforme.

La stessa esperienza con i titoli multiplayer con componente narrativa e/o gli sparatutto si ritrova anche nel curriculum possibile di un nuovo Gameplay Designer che CD Projekt cerca specificatamente per Cyberpunk 2077. Tutto questo ci fa quindi ben sperare che, mentre il team polacco di sviluppo cerca ancora di capire quando Cyberpunk 2077 ritornerà sullo Store online Sony, tutte le rotelline stanno girando per comunque portare avanti un progetto legato proprio a questo titolo.

Riprendendo però la dichiarazione di Kicinski riguardo la volontà di inserire elementi online in tutti i giochi è chiaro come il lavoro su Cyberpunk 2077 servirà anche per capire, per esempio, come aggiungere elementi online e multiplayer anche alla serie di The Witcher, che sta per debuttare, tra le altre cose, sui dispositivi mobili con Thronebreaker (per il quale è anche aperta la preregistrazione sul Play Store Android).

Leggi anche –> Xbox Game Pass, altro tripla A gratis al Day One

Leggi anche –> INIZIA IL WEEKEND – Completare le sfide della Settimana 12 di Fortnite

LINK UTILI

Cyberpunk 2077, CD Project Red crede ancora nel multiplayer
Cyberpunk 2077, CD Project Red crede ancora nel multiplayer (foto: youtube)