Cyberpunk 2077 ha quasi distrutto CDPR, lo studio polacco cola a picco

Cyberpunk 2077 è stato un vero e proprio buco nell’acqua per CDPR, che ora è alle prese con una crisi interna molto profonda.

Cyberpunk 2077 non è stato affatto quello che tutti si aspettavano, anzi. Il titolo avrebbe dovuto rilanciare in modo netto un genere e anche riprovare come gli sviluppatori polacchi di CD Projekt Red sappiano il fatto loro quando si parla di videogiochi tripla-A. Dopo una trilogia di The Witcher che è migliorata nettamente, capitolo dopo capitolo, portando sempre più in alto la qualità tecnica, narrativa e ludica dello strigo Geralt di Rivia, ci si aspettava tanto per Cyberpunk 2077. E le martellanti ed aggressive pubblicità che da anno stuzzicavano la fantasia dei videogiocatori di tutto il mondo, con promesse importanti e spezzoni di gameplay pazzesche, non hanno fatto altro che aumentare l’hype.

Cyberpunk 2077 ha quasi distrutto CDPR, lo studio polacco cola a picco

Come ormai tutti sappiamo, la realtà delle cose è molto diversa. Il titolo è stato lanciato sul mercato con una quantità di problemi davvero assurda, mostrando tutti i segni e le criticità di un videogioco che avrebbe necessitato almeno un altro paio di anni di sviluppo e di polishing. E ora che ci avviciniamo al secondo compleanno del gioco, uscito il 10 dicembre 2020, bisogna tirare le somme. E non sono affatto positive per CDPR.

Crisi CDPR, Cyberpunk 2077 danneggia l’azienda

CDPR non è di certo un colosso del mercato videoludico. E’ un’azienda grande e importante, e fino a poco fa era l’azienda videoludica più importante di tutta la Polonia. Oggi, anche per colpa di Cybepunk 2077, il primato è stato perso in favore di un’azienda concorrente come Techland, che ha sviluppato l’ultimo Dying Light 2, che ha avuto un successo molto importante. Purtroppo le cose per CDPR non stanno andando affatto bene e anche il valore stesso dell’azienda ha subito un colpo davvero molto duro. E il rischio è che la situazione possa anche peggiorare nei prossimi anni.

Cyberpunk 2077 Judy

Come si vede nel grafico pubblicato da Business Insider PL, il valore del marchio polacco è caduto a picco. Poco prima del lancio di Cyberpunk 2077 si parlava di un valore di circa 40 miliardi di zloty, circa 9 milioni di euro. Ora invece il giro d’affari degli sviluppatori polacchi tocca i 10 miliardi di zloty, ovvero poco più di 2 milioni di euro. Speriamo che le cose si riprendano presto. Intanto ci sono grandi notizie per il prossimo videogioco di The Witcher.

Azioni CDPR (via Business Insider PL)