Dungeons and Dragons Dark Alliance, novità per la modalità co-op

Novità per la modalità co-op di Dungeons and Dragons Dark Alliance, nuvoo titolo videoludico del franchise di successo.

dungeons and dragons dark alliance co-op
Novità sulla modalità co-op (foto: Store Steam).

L’amato franchise Hasbro sta avendo in questi ultimi anni una nuova incredibile espansione, dopo che ormai da anni intrattiene giocatori di tutte le età; come sappiamo, arriveranno presto un film (anche se recentemente rinviato) e anche una serie televisiva live-action (dal creatore del franchise di John Wick) e, sul fronte videoludico, sembra che  Hidden Path Entertainment stia lavorando allo sviluppo di un GDR open-world.

Nel frattempo, il titolo Tuque Games Dark Alliance sarà disponibile a breve, a partire dal 22 giugno (e già, gratuitamente, il giorno del lancio su Xbox Game Pass); direttamente dagli sviluppatori, arrivano ora novità sulla modalità co-op del videogioco.

 Dungeons and Dragons Dark Alliance, co-op a schermo diviso

dungeons and dragons dark alliance co-op
Immagine dal gameplay (foto: YouTube).

Durante una recente diretta tenuta dagli sviluppatori sul canale YouTube ufficiale del videogioco,  il capo progettista del titolo, Kevin Neibert ,ha annunciato che il titolo offrirà, oltre alla modalità cooperativa online, anche la modalità cooperativa a schermo diviso.

Sempre durante la diretta streaming, e poi sull’account Twitter di Dark Alliance, gli sviluppatori hanno confermato che i giocatori potranno giocare in multiplayer sia con utenti della propria nazione che di tutto il mondo  allo stesso identico modo; per la modalità cooperativa bisognerà però attendere qualche giorno in più, perché  non sarà disponibile sul videogioco al momento del lancio.

Leggi anche –> Returnal, quale è la creatura più letale di Atropos secondo i numeri?

Ancora nessuna data annunciata per l’arrivo post-lancio di questa funzionalità, ma gli sviluppatori sono intenzionati a lanciarla in concomitanza con l’arrivo del primo DLC; al momento, sembra che le forze del team di Tuque siano tutte focalizzate sulla finalizzazione della modalità cooperativa locale a schermo condiviso. Senz’altro una decisione che punta a mantenere lo spirito “originario” di D&D, quello di far riunire a casa (o in qualsiasi altro luogo) amici per giocare.

Leggi anche –> Sonic the Hedgehog, teaser trailer per il nuovo videogioco – VIDEO

LINK UTILI