EA annuncia l’arrivo della pubblicità nei propri videogiochi

Per EA si preannuncia un momento di grandi decisioni per i suoi videogiochi. L’azienda annuncia l’arrivo della pubblicità in game

Da poco si è tenuta la periodica discussione che ha visto protagonisti investitori ed azionisti del mondo EA e dei suoi videogiochi. In questa occasione, ancora una volta, si è valutata la possibilità di aggiungere all’interno dei titoli uno spazio pubblicitario. E così, il CEO Andrew Wilson, ha voluto far sapere il pensiero di Redwood. Infatti è stato proprio quest’ultimo a condividere, con gli appassionati, il fatto che in molti titoli sembra esserci la possibilità di aggiungere dei veri e propri AD.

ea pubblicità nei propri videogiochi
ea pubblicità nei propri videogiochi (fonte ea)

E così Wilson dichiara un futuro molto importante. Egli infatti ci tiene molto a far sapere che, cercherà in ogni modo, di rendere l’esperienza di gioco quanto più perfetta possibile. Ed è proprio per questo motivo che, diversi, sono stati gli esperimenti che hanno portato avanti nel corso degli anni. Alcuni dei quali hanno fallito, mentre altri sono riusciti al 100%. EA è stata protagonista anche di preordinazioni di FIFA 23, una cosa molto strana.

Il progetto di EA per i suoi videogiochi

Dopo diversi anni, la compagnia ha accontentato i fan di FIFA 22. L’argomento che riguarda le pubblicità in game è un qualcosa che ha avuto origine molto tempo fa, anche se fino ad ora ancora non era stata studiata la strada giusta. Sembra che però questa sia la volta buona in quanto, secondo quanto abbiamo potuto leggere, il publisher è riuscito a capire in che modo inserirla all’interno di alcuni giochi. All’inizio si era varata la possibilità di aggiungere degli spot pubblicitari. Anche in titoli Premium, ma tale opzione risultava essere fin troppo invasiva. Con il passare dei giorni, però, sono riusciti a trovare una soluzione diversa.

ea pubblicità nei propri videogiochi
ea pubblicità nei propri videogiochi (fonte ea)

Per il momento sembra che si tratti soltanto di un progetto che ha bisogno di molto tempo per essere messo in atto. Nonostante ciò è molto probabile che, nel corso dei prossimi anni, si possa assistere alla presenza di veri e propri cartelloni pubblicitari all’interno di quei titoli distribuiti in modo gratuito.

Infatti sembra che, proprio come condivide il publisher di Redwood, la pubblicità in game sarà presente solo ed esclusivamente all’interno dei giochi free to play. In ogni caso, cercheranno di inserirla in modo che non vada ad intaccare l’esperienza del giocatore.