Extremely OK Games, dopo Celeste arriva Earthblade l’explor-action 2D pixeloso

Per essere un team che di solito racconta tutto quello che succede nello studio, Extremely OK Games ha stavolta deciso invece di creare hype e mistero intorno al suo nuovo titolo in sviluppo: Earthblade.

Extremely OK Games, dopo Celeste arriva Earthblade l'explor-action 2D pixeloso
Extremely OK Games, dopo Celeste arriva Earthblade l’explor-action 2D pixeloso (foto: Extremely OK Games)

E allora arrivano solo adesso le prime notizie su questo titolo che viene definito dai suoi stessi creatori un “explor-action in 2D in un mondo ininterrotto di pixelart“. Pixel? Storia? Action? Noi già siamo presissimi. E come noi tutti quelli che hanno risposto al tweet di annuncio fatto dal developer che si è accompagnato a un post sul sito ufficiale di Extremely OK Games.

A descrivere il gioco, o meglio il suo “vibe” è Maddy Thorson che ha lavorato come designer e director del precedente titolo di EOG: Celeste. Ma quindi cosa dobbiamo aspettarci da questo nuovo titolo? Sul blog più che vedere qualcosa, si SENTE qualcosa.

Leggi anche –> La skin di Roze su COD Warzone sta per essere modificata

Earthblade: vibe sonoro e misteriosi misteri

Extremely OK Games, dopo Celeste arriva Earthblade l'explor-action 2D pixeloso
Extremely OK Games, dopo Celeste arriva Earthblade l’explor-action 2D pixeloso (foto: Extremely OK Games)

Non volendo descrivere niente di significativo del gioco Thorson riesce comunque a scrivere un sacco di cose su Earthblade e il post sul blog ufficiale del developer viene definito proprio un “vibe reveal” quindi non sappiamo niente del gioco tranne la sensazione generale del titolo.

Ma poi, scorrendo il post scopriamo, per esempio, che ci sono voluti ben quattro prototipi per arrivare a quello su cui EOG sta lavorando ora. E c’è anche un aneddoto preso da reddit, forse, Thorson non ricorda bene: “Penso spesso a uno scambio che ho letto su un forum di giochi (o forse era reddit), poco dopo l’uscita di Celeste, in cui un giocatore dichiarava quanto fosse entusiasta di vedere cosa avrebbe fatto poi il nostro team. Ero felice di leggerlo ma poi ho visto l’unica risposta che era da parte di qualcuno che evidentemente ci seguiva dai tempo di Towerfall perchè ha risposto tipo ‘Preparati ad aspettare 5 anni :/‘”.

E Thorson spiega come i lteam avrebbe voluto essere più veloce e invece forse non sarà così perchè “trovare il progetto giusto è difficile”: bisogna centrare quel punto a metà strada tra “comfort zone” e “unknown”.

Leggi anche –> Nintendo fa causa a Bowser: i dettagli del processo per pirateria

Nelle parole di Thorson sembra che lo sviluppo sia in una fase di alta creatività anche se fore qualcosa è da chiarire ancora, perchè il post si conclude con “Riesco a vedere tutta la cosa nella testa. Non perfettamente, badate bene, la maggior parte dei dettagli è ancora parecchio sfocata nella mia immagine mentale, e sicuramente molto cambierà lungo il percorso. Ma riesco a vedere la forma generale e ho un’ottima sensazione su dove sta andando”.

E allora a noi non resta che attendere che questa immagine bella e un po’ fumosa coaguli meglio. Quindi niente teaser trailer a fondo pagina. Ma vi abbiamo messo il tweet di Thorson con un accenn oalla colonna sonora del nuovo gioco Extremely OK Games.

LINK UTILI