FIFA 23 prende una decisione molto dura: tanti club non ci saranno

FIFA 23 ha appena annunciato che tanti club importanti a livello europeo non saranno presenti all’interno del proprio titolo.

FIFA 23 è uno dei giochi più attesi del momento, con milioni e milioni di videogiocatori che non vedono l’ora di provare la nuova esperienza studiata e confezionata dagli sviluppatori di EA Sports. Sono anni, decenni ormai che il titolo canadese è tra i più famosi giochi del mondo, e da diversi anni tiene lo scettro del videogioco di calcio più diffuso del pianeta. Una volta trovata la formula vincente, i developers non fanno altro che apportare dei piccoli cambiamenti che, di anno in anno, arricchiscono l’esperienza e rendono il videogioco più complesso e completo.

FIFA 23 prende una decisione molto dura: tanti club non ci saranno

Parliamo infatti di un titolo che sarà l’ultimo nato dalla collaborazione di EA Sports e la FIFA, e per questo motivo, pare, gli sviluppatori vorranno confezionare un piccolo gioiellino, una morte del cigno prima di dirsi addio per sempre e continuare per la propria strada con EA Football, che dovrebbe uscire per la stagione di calcio 2023-2024. Malgrado ciò, però, EA ha annunciato una decisione davvero molto dura.

FIFA 23, tante squadre tagliate fuori: la decisione di EA

Sebbene il calcio sia fatto per unire, per dare vita a dei momenti unici tra amici e in famiglia, nonché celebrare la bellezza dello sport e del gesto atletico in generale, siamo in un momento storico in cui sorridere non è affatto semplice. Purtroppo dopo la crisi causata dalla pandemia di Covid-19, infatti, è scoppiato un sanguinoso conflitto tra Russia e Ucraina, con il Paese di Putin che ha invaso un’intera nazione, mettendola a ferro e fuoco. Per questo motivo in tutto il mondo sono partite delle iniziative per appoggiare l’Ucraina e in qualche modo salvare quante più persone possibili. E anche il settore dei videogiochi è coinvolto, con diverse iniziativa e con dei problemi che intaccano diversi progetti.

FIFA 23 logo

Da questo punto di vista anche EA Sports ha deciso di condividere le scelte fatte dalla FIFA, dalla UEFA e dalla maggior parte delle associazioni sportive internazionali, di fatto escludendo tutte le squadre del campionato russo. “EA Sports è solidale con il popolo ucraino e, come tante voci in tutto il mondo del calcio, chiede la pace e la fine dell’invasione dell’Ucraina“, si legge in una dichiarazione rilasciata a Eurogamer. “In linea con i nostri partner della FIFA e della UEFA, EA Sports non includerà la nazionale russa o i club russi in FIFA 23“.