Final Fantasy XV: svelati numerosi dettagli di gioco

Final Fantasy XV sarà protagonista assoluto del prossimo numero in uscita di GameInformer, e per l’occasione, ecco emergere numerosi dettagli riguardanti sia lo sviluppo del gioco, che le peculiarità più importanti del gameplay.
Nello specifico è molto importante ciò che il director del titolo, Hajime Tabata, ha spiegato in merito al concept posto alla base di Final Fantasy XV. Per il director, ci sono tre elementi importanti su cui la serie Final Fantasy si identifica: la costante sfida dello status quo, un’esperienza di gioco eccezionale e l’utilizzo di nuove tecnologie.
Per Tabata l’unico capitolo che racchiude in sé tutte e tre le caratteristiche elencate è Final Fantasy VII. E ora Final Fantasy XV cercherà di fare la medesima cosa, sperando che ciò avvenga con successo. Questo capitolo cercherà di far tornare indietro i vecchi fan della saga e di portarne dei nuovi.

Per quanto riguarda la storia di Final Fantasy XV, questa ruoterà intorno all’amicizia, al destino e al legame familiare. L’inizio del gioco ci vedrà protagonisti all’interno di un vasto campo di battaglia, in una location del tutto sconosciuta. Così come fu per Final Fantasy II, dove il gioco ci immergeva fin da subito in una boss battle, anche in questo nuovo capitolo succederà qualcosa di simile, funzionando il tutto come tutorial. Il primo capitolo del gioco inizierà quando Noctis e i suoi amici si dirigeranno in viaggio verso la città di Atlissa. A causa di un guasto della Regalia (l’auto di Noctis), si ritroveranno a piedi da qualche parte nella regione di Leide alla ricerca della stazione più vicina.

Da qui in avanti il gioco mostrerà la sua componente open world, divenendo accessibile al giocatore. In questa prima area incontreremo Cid e Cidney, che ci affideranno diverse missioni secondarie in attesa che l’auto venga riparata.
Il gioco mescolerà aspetti della vita reale con altri del tutto fantasy, e quest’ultimi si lasceranno scoprire nelle varie zone della mappa di gioco. I dialoghi avranno molteplici opzioni da scegliere, ognuna delle quali porterà delle conseguenza specifiche.
Il sistema di combattimento ha subìto numerose modifiche rispetto a Episode Duscae, questo, risulterà molto più immediato e immersivo, dando la possibilità al giocatore di cambiare qualsiasi arma premendo semplicemente i tasti del d-pad. Gli attacchi magici saranno ovviamente presenti, ma starà a noi usarli nel momento più opportuno.

Ci saranno molte missioni secondarie, circa duecento, ma altre ancora saranno aggiunte durante quest’ultimi mesi di sviluppo. Ogni singolo componente del nostro gruppo avrà delle abilità speciali: Noctis pescherà, Ignis cucinerà e Prompto sarà un abile conoscitore dell’intera area di gioco. Sempre Prompto ci chiederà in alcune occasioni di fermarci per fotografare particolari scenari di gioco, e queste fotografie, potranno essere condivise tra i vari utenti tramite social network (Twitter, Facebook, ecc ecc).

Fonte: Segmentnext

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here