Finalmente la funzione è ufficiale e potranno usarla davvero tutti, arriva WhatsApp Community

Terminata la fase di roll-out di Meta per includere la nuova funzione di “Community” su WhatsApp, ora quindi disponibile per tutti gli utenti in tutto il mondo: con videochiamate fino a 32 persone in contemporanea, sondaggi in chat, condivisione file fino a 2 GB e moderazione da parte dell’amministratore. Scopriamo tutte le caratteristiche della nuova funzionalità.

WhatsApp Community VideoGiochi.com 5 Dicembre 2022
Disponibile WhatsApp Community con l’ultimo aggiornamento dell’app -VideoGiochi.com

Per alcune settimane é stata in fase di roll-out ed ora é finalmente disponibile per tutti gli utenti: parliamo di “WhatsApp Community”, la nuova funzione dell’app di messaggistica istantanea di Meta che riorganizza le chat di gruppo per rendere le esperienze di partecipazione dei membri più semplici ed ordinate e sempre meno caotiche o confusionarie.

Si tratta di una funzione di aggregazione di gruppi esistenti, pensata allo scopo di creare un ambiente entro cui poter disporre di una bacheca accessibile a tutti i membri, di ciascun gruppo, dove solo gli amministratori possono condividere annunci ed informazioni. Oltre alla bacheca, é possibile includere nella Community fino a 50 gruppi per un massimo di 5000 partecipanti in totale.

Inoltre, sono in arrivo altre funzionalità, con l’obiettivo di rendere la comunicazione all’interno delle bacheche dalle Community ancora più interattiva: ad esempio, la funzione “Sondaggi”, tramite la quale gli amministratori possono sottoporre all’attenzione di tutti i membri partecipanti quesiti a risposta multipla. 

Il target di riferimento della funzione WhatsApp Community

Funzione WhatsApp Community VideoGiochi.com 5 Dicembre 2022
Nuovi strumenti, come la funzione sondaggi, verrano presto introdotti in Community -VideoGiochi.com

La funzionalità di aggregazione di WhatsApp Community é stata pensata per consentire ai gruppi che condividono gli stessi interessi e che producono contenuti affini di poter interagire in un unico ambiente. Come riportato da Zuckerberg, l’obiettivo principale é di migliorare “i gruppi abilitando sottogruppi, thread multipli, canali di annunci e altro ancora”.

Istituti Scolastici, comunità di quartiere, associazioni, ambienti professionali di qualsiasi tipo e dimensione, tramite Community possono ora avvantaggiarsi di uno strumento in più per non doversi districare tra decine di gruppi, ma mantendo un solo aggregatore di riferimento.

La funzione é disponibile sia in mobilità, per sistemi operativi iOS ed Android, sia nella versione desktop e, trattandosi solo dell’avvio, é assai probabile che presto Meta introdurrà ulteriori implementazioni e novità. Per saperne di più e per restare aggiornati sui futuri aggiornamenti, a questo link WhatsApp mette a disposizione tutti i dettagli aggiornati ad oggi riguardo allo stadio di sviluppo delle Community.